BORSA ITALIANA OGGI/ Milano, news: chiusura a -0,05%, Yoox a +3,18% (6 novembre 2017)

- Lorenzo Torrisi

Borsa italiana news. Piazza Affari oggi comincia una nuova settimana, con l’obiettivo di consolidare gli ultimi rialzi. Gli aggiornamenti sulle azioni più importanti

Borsa_Piazza_Affari_Lapresse
Lapresse

PIAZZA AFFARI, LA CHIUSURA

La Borsa italiana chiude in calo dello 0,05% e sul listino principale troviamo in rialzo Azimut (+0,52%), Banca Generali (+1,1%), Enel (+0,28%), Eni (+0,83%), Ferragamo (+0,83%), Italgas (+1,29%), Luxottica (+0,84%), Poste Italiane (+0,64%), Saipem (+1,72%), Snam (+0,27%), Stm (+1,38%), Tenaris (+0,77%), UnipolSai (+0,21%) e Yoox (+3,18%). I ribassi più ampi sono quelli di Banco Bpm (-0,8%), Bper (-1,61%), Buzzi (-1,25%), Campari (-2,55%), Exor (-0,8%), Generali (-0,63%) e Prysmian (-1,34%). Fuori dal listino principale Gabetti Property chiude con un +11,63%, mentre Giglio Group cede il 4,43%. Il cambio euro/dollaro si attesta a quota 1,16, mentre lo spread tra Btp e Bund resta a 144 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15:10

La Borsa italiana cede lo 0,2% e sul listino principale troviamo in rialzo Atlantia (+0,1%), Azimut (+0,1%), Brembo (+0,1%), Cnh Industrial (+0,1%), Enel (+0,2%), Eni (+0,3%), Ferragamo (+0,2%), Italgas (+0,8%), Luxottica (+0,7%), Poste Italiane (+0,6%), Saipem (+1,1%), Snam (+0,3%), Stm (+0,3%), Tenaris (+0,3%) e Yoox (+1,4%). I ribassi più ampi sono quelli di Banco Bpm (-1,6%), Bper (-1,7%), Campari (-1,5%), Generali (-0,7%), Intesa Sanpaolo (-0,8%), Mediaset (-1,3%), Moncler (-0,8%), Ubi Banca (-0,8%) e Unicredit (-0,6%). Fuori dal listino principale Class Editori sale del 7%, mentre Giglio cede il 4,9%. Il cambio euro/dollaro resta sotto quota 1,16, mentre lo spread tra Btp e Bund sale a 144 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 10:25 

La Borsa italiana cede lo 0,2% e sul listino principale troviamo in rialzo Atlantia (+0,1%), Azimut (+0,5%), Banca Generali (+0,2%), Brembo (+0,3%), Eni (+0,3%), Ferragamo (+0,4%), Ferrari (+0,4%), Fineco (+0,1%), Luxottica (+0,8%), Prysmian (+0,1%), Saipem (+1,7%), Snam (+0,1%), Stm (+0,9%) e Tenaris (+0,3%). I ribassi più ampi sono quelli di Banco Bpm (-1,1%), Bper (-1,5%), Campari (-1,1%), Generali (-0,6%), Intesa Sanpaolo (-0,7%), Ubi Banca (-0,9%), Unicredit (-1,2%) e Unipol (-0,6%). Fuori dal listino principale Brioschi sale del 7%, mentre Caleido cede il 4,8%. Il cambio euro/dollaro si trova sotto quota 1,16, mentre lo spread tra Btp e Bund si attesta a 143 punti base.

PIAZZA AFFARI COMINCIA UNA NUOVA SETTIMANA

Non sono molti i dati macroeconomici che saranno diffusi nella giornata di oggi. Alle 8:00 sono previsti gli ordini all’industria della Germania relativi al mese di settembre..Alle 10:00 ci sarà l’indice PMI dei servizi relativi al mese di ottobre per l’Europa. Alle 11:00 è previsto l’indice dei prezzi alla produzione al mese di settembre. Alle 15:00 comincerà  una riunione dell’Eurogruppo. Venerdì Piazza Affari ha chiuso in ribasso dello 0,14% a 23.014 punti, raggiungendo un minimo di 22.948 punti e un massimo di 23.099 punti. La settimana è terminata nel complesso con un rialzo pari all’1,54%. I titoli del comparto del petrolio hanno mantenuto una buona performance, infatti Eni ha raggiunto il +0,56%, mentre Saipem ha avuto un rialzo dell’1,11%. Lo spread fra Btp e Bund si è attestato a fine giornata al valore 142,30 punti base con una variazione in negativo dello 0,28% e un massimo di 144,80 e un minimo di 140,40. Il rendimento del Btp decennale ha raggiunto l’1,79%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori