CREDITO & PMI/ Se basta una app per chiedere un finanziamento

- Bruno Zampetti

Lo scorso fine settimana a Roma si è tenuta la quinta edizione del Maker Faire, kermesse sull’innovazione tecnologica. Per Bnl è stata l’occasione di presentare Credit Biz

Smartphone_cellulare_lapresse
(LaPresse)

IL PROGETTO CREDIT BIZ

Lo scorso fine settimana a Roma si è tenuta la quinta edizione del Maker Faire, la più importante kermesse sull’innovazione tecnologica, promossa dalla Camera di Commercio di Roma. Per Bnl è stata l’occasione di presentare Credit Biz, un’importante innovazione nel mondo del finanziamento, del credito e della consulenza. Pascale Devriese, responsabile Offerta Digitale Small Business Bnl – Bnp Paribas Italia, ha spiegato che “Credit Biz è qualcosa di totalmente nuovo nel mondo del credito per il mercato Small Business, ovvero, delle piccole imprese e gli artigiani. Il vantaggio sta proprio nella richiesta di un credito tramite un’app”, direttamente dal proprio smartphone. Al Maker Faire, quindi, sono state illustrare le poche e semplici le fasi necessarie in un talk dal titolo “Mi sono finanziato con un’app”.

IL FINANZIAMENTO TRAMITE APP

Adnkronos riporta quanto detto da Devriese sul funzionamento di Credit Biz: “Dopo la simulazione del credito, in meno di due minuti l’utente riceve una risposta sulla fattibilità per accedere al credito e, successivamente l’invio della documentazione avviene sempre tramite l’app. Solo alla fine del processo, nell’arco di cinque o massimo sette giorni, il cliente andrà in agenzia per firmare il suo contratto di credito”. “Per un artigiano, un imprenditore il vantaggio di questa nuova soluzione sta nella velocità e la semplicità di inviare tutta la documentazione necessaria in digitale”, ha aggiunto. Per ora Credit Biz è un progetto pilota rivolta ai clienti Small Business, ma rappresenta un’importante innovazione che può aiutare lo sviluppo delle imprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori