BANCHE E POLITICA/ No alla commissione d’inchiesta sulla riforma delle popolari

- La Redazione

Il Senato ha approvato il ddl per la commissione d’inchiesta parlamentare sulle banche, che però non affronterà la riforma delle popolari. Le parole di Corrado Sforza Fogliani

sforza_fogliani_corrado_lapresse
Corrado Sforza Fogliani (Lapresse)

Il Presidente di Assopopolari Corrado Sforza Fogliani ha dichiarato: ”Il Senato ha respinto due proposte per l’allargamento della Commissione d’inchiesta sulle banche alla riforma delle Popolari. Ad ulteriore deprimento del concetto che ha la gente della classe politica, abbiamo su questo argomento assistito ad un gioco delle parti che ha il sapore della presa in giro di chi crede ancora nelle Istituzioni. Da una parte, l’ex premier Renzi ha scritto di non avere scheletri nell’armadio e di auspicare l’allargamento dell’inchiesta alla legge contro le Popolari. Dall’altra parte, il suo partito e il Governo hanno votato contro l’allargamento. Il conto non torna e persistono dunque rafforzati i dubbi sul fatto che dietro la Legge Renzi-Boschi vi siano le banche d’affari statunitensi ed i fondi europei ed americani per restringere il mercato del credito italiano ad un gioco tra oligopolisti e per impossessarsi, come già avvenuto, delle Popolari trasformate, con tanti saluti per i risparmiatori”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori