MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, in Borsa resta sopra i 4 euro ad azione (oggi, 15 gennaio)

- Lorenzo Torrisi

Monte dei Paschi di Siena news. Mps in Borsa resta sopra quota 4 euro. Prevista chiusura della filiale a Roccatederighi. Ultime notizie live di oggi 15 gennaio 2018

mps_colonna_lapresse
Monte dei Paschi, Lapresse

IN BORSA RESTA SOPRA I 4 EURO

Mps chiude la giornata in Borsa con un calo dello 0,2%, restando comunque sopra i 4 euro ad azione. Passando i giorni si avvicina la data prevista per la chiusura di diversi sportelli di Montepaschi, tra cui quello di Roccatederighi. Canzio Papini, consigliere comunale aderente al gruppo Il Comune di Tutti, ha ricordato che la banca toscana “ha partecipato alla realizzazione di opere pubbliche come la fontana e alcuni restauri della sede parrocchiale. Il paese ha sempre riconosciuto il ruolo della banca e della sua filiale centrale e si è sempre più fidelizzato. La filiale di Roccatederighi è patrimonio del paese, come di Sassofortino, Tatti e Monteassi. La filiale è attiva e produttiva nei numeri e nell’erogazione di servizi senza alcuna limitazione tecnica”. Secondo quanto riportato da grossetonotizie.com, Papini che quindi evidenziato che la chiusura della filiale sarebbe “un passo indietro nello sviluppo del turismo”, per questo ha promesso che la lista Il Comune di Tutti sarà al fianco dell’amministrazione comunale per ogni azione ritenuta necessaria a evitare questo scenario.

CHIUDE ANCHE LA FILIALE DI GUALDO TADINO

In Borsa Mps si muove sostanzialmente in pareggio, restando quindi sopra la soglia dei 4 euro ad azione. Proseguono i piani di chiusura di alcuni sportelli di Montepaschi. Libero ricorda che la filiale di Gualdo Tadino, in provincia di Perugia, presto cesserà l’attività e i clienti sono già stati invitati a utilizzare la filiale di Gubbio, che dista circa 20 km. Dieci chilometri sono invece quelli che separano gli sportelli Mps di Caldana e Bagno di Gavoranno, in provincia di Grosseto. Il primo chiuderà il 22 gennaio e i conti saranno trasferiti nel secondo. “I tagli della banca senese colpiranno a giorni anche le filiali del mantovano, dove si prevede la chiusura di cinque uffici. Uno sarà quello di San Matteo delle Chiaviche, frazione di Viadana. Chi aveva il conto lì, sempre dal 22 gennaio, dovrà andare a Commessaggio, a 8 chilometri di distanza”, si legge anche sul quotidiano milanese. 

GLI SPORTELLI IN CHIUSURA IN PROVINCIA DI MANTOVA

Il piano di ristrutturazione di Mps sta per entrare nel vivo per quel che riguarda il taglio degli sportelli, visto che entro la fine di gennaio sono previste diverse chiusure, anche nei piccoli centri e anche in provincia di Mantova. La banca toscana aveva infatti acquistato la Banca agricola mantovana e dunque ha una discreta presenza nella provincia lombarda. La Gazzetta di Mantova spiega che sono cinque le filiali che cesseranno la loro attività venerdì 19 gennaio. Senza dimenticare che a novembre ha già chiuso lo sportello di Casaloldo. “Ma quali filiali chiudono? Una delle cinque è già nota: si tratta di quella di San Matteo delle Chiaviche, Viadana. Chi aveva il conto lì da lunedì 22 dovrà rivolgersi alla filiale di Commessaggio (piazza Italia), a otto chilometri di distanza”, si legge sul quotidiano locale. Dove viene anche spiegato che un’altra chiusura è previsto a Cavriana: i correntisti in questo caso saranno trasferiti a Solferino, a meno di 5 km di distanza.

“Spostiamoci a Mantova e hinterland, dove sono previste le altre chiusure. La prima in città, a Cittadella (via Verona). Il piano di Mps prevede che i clienti che hanno il conto in quella sede dovranno spostarsi di 2,3 chilometri, nella filiale sulla Cisa a Porto Mantovano (via Leopardi). Sulla stessa filiale graviteranno anche i correntisti dell’agenzia di Soave (via della Libertà), anche questa chiusa, colmando una distanza di 6,8 chilometri. Infine, cessata attività anche a Mottella di San Giorgio. I clienti si sposteranno alla filiale di Mantova-Lunetta (viale Veneto), a 1,7 chilometri”, si legge ancora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori