MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, la mezza vittoria del Comune di Soave (oggi, 3 febbraio)

- Lorenzo Torrisi

Monte dei Paschi di Siena news. In Borsa Mps ha chiuso la settimana sotto quota 3,65 euro. La mezza vittoria del Comune di Soave. Ultime notizie live di oggi 3 febbraio 2018

mps_colonna_lapresse
Monte dei Paschi, Lapresse

LA VITTORIA A METÀ DI SOAVE

Mps sta procedendo a un taglio di sportelli che colpisce anche dei piccoli comuni che rischiano di trovarsi senza più una banca nel loro territorio. Gli amministratori locali hanno assunto diverse iniziative e sembra che qualche risultato lo stiano ottenendo. Almeno è quello che succede a Soave, frazione di Porto Mantovano. Secondo quanto riporta La Gazzetta di Mantova, il Sindaco Massimo Salvarani è riuscito a incontrare in diverse occasioni i responsabili territoriali di Montepaschi e, forte anche del contratto di gestione della Tesoreria comunale siglato proprio con la banca toscana, ha ottenuto che lo sportello di Soave resti aperto almeno fino alle fine dell’anno, cioè fino alla scadenza del contratto tra Comune e Mps.

Salvarani stesso ha confermato che martedì della scorsa settimana ha incontrato il direttore territoriale mercato di Mantova di Montepaschi, il quale gli ha comunicato “che l’istituto intende mantenere gli impegni contrattuali con il Comune. Pertanto per l’anno 2018 lo sportello Mps di Soave rimarrà aperto mantenendo gli stessi orari e servizi. Lo stesso vale per il bancomat”. Tuttavia c’è da evidenziare che la filiale diventerà uno sportello automatico, senza autonomia contabile. In ogni caso per i cittadini ci sarà la possibilità di effettuare delle operazioni senza recarsi altrove. Il Sindaco si è detto molto soddisfatto per questo risultato e ha anche confessato di essere stato “fiducioso fin da subito in un positivo esito della vicenda. Però non mi piace fare promesse e, dunque, prima di sbilanciarmi, ho atteso di avere l’ufficialità”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori