MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, incontro tra Regione Toscana e Stefania Bariatti (oggi, 10 marzo)

- Lorenzo Torrisi

Monte dei Paschi di Siena news. Mps in Borsa ha chiuso sopra quota 3,1 euro ad azione. L’incontro tra Regione Toscana e Stefania Bariatti. Ultime notizie live di oggi 10 marzo 2018

mps_colonna_lapresse
Monte dei Paschi, Lapresse

L’INCONTRO TRA REGIONE TOSCANA E MPS

Mercoledì Stefania Bariatti, Presidente di Mps, ha incontrato una delegazione dell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Toscana che ha esposto i contenuti delle due mozioni approvate dal consiglio nell’ultima seduta del 17 gennaio 2018, riguardanti la riorganizzazione degli sportelli sul territorio, visto che c’è stata la chiusura di filiali in piccoli centri, specie nelle aree montane, che hanno creato non pochi disagi e anche proteste da parte della popolazione. Lo riferisce Il Tirreno, spiegando che a incontrare la numero uno di Rocca Salimbeni sono stati il Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e la sua vice Lucia De Robertis. “È stato un incontro costruttivo grazie al quale abbiamo ricevuto rassicurazioni dai vertici della Banca senese sulla situazione in Toscana, una regione che occupa un posto centrale nelle politiche generali dell’istituto”, ha detto Giani.

Da parte sua la banca ha fatto sapere che “sono stati chiusi gli sportelli dove sul territorio comunale c’era una doppia presenza, e comunque è stato tenuto conto della presenza sulla piazza dell’ufficio postale. È stato in ogni caso potenziato ovunque il servizio di home banking”. Inoltre, è stato seguito il criterio per cui le filiali rimaste aperte non sono a una distanza superiore a 5 km tra loro. È stato quindi specificato che in Lunigiana sono stati chiusi due sportelli (Bagnone e Monzone) su otto. Montepaschi ha inoltre aumentato il numero gli Atm con funzionalità cash in e cash out, di modo che le principali operazioni di sportello, compreso il deposito, possano essere svolte direttamente dal terminale. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori