UNICREDIT/ Mustier: in anticipo su piano di trasformazione. Vita: ultima assemblea da Presidente

- Bruno Zampetti

Unicredit, per Jean-Pierre Mustier si sta procedendo rapidamente al piano di trasformazione della banca. Giuseppe Vita all’ultima assemblea da Presidente

Unicredit_Gae_Aulenti_Lapresse
Lapresse
Pubblicità

Stamane è iniziata l’assemblea degli azionisti di Unicredit, cui sta partecipando il 65,15% del capitale. All’ordine del giorno c’è l’approvazione del bilancio 2017, la nomina del nuovo consiglio di amministrazione e la destinazione dell’utile. Inoltre, per una delibera per cui è richiesta l’assemblea straordinaria, è prevista la votazione su una delega da dare al cda perché proceda a un aumento gratuito del capitale sociale fino circa 28 milioni di euro per completare la messa in atto del piano incentivante previsto dal piano triennale 2017-2019. Jean-Pierre Mustier ha detto di essere impegnato in prima persona perché la trasformazione di Unicredit sia completata e si è detto molto fiero del lavoro svolto nell’ultimo anno. “Abbiamo gettato le basi per costruire una nuova banca che sarà una banca pan-europea vincente”, ha spiegato l’amministratore delegato di Unicredit.

Pubblicità

UNICREDIT, LE PAROLE DI JEAN-PIERRE MUSTIER

“Ringrazio gli azionisti che hanno creduto in noi sottoscrivendo l’aumento di capitale e hanno apprezzato il Piano Transform. La ricapitalizzazione è stata una operazione di successo”, ha detto ancora Mustier, evidenziando che i costi sono scesi del 4% e che il piano di trasformazione sta procedendo a buon ritmo, essendo addirittura in anticipo rispetto alla tabella di marcia. Intanto Maurizio Beretta, Responsabile Identity & Communications di Unicredit dal 2011, è stato promosso responsabile Institutional Affairs & Sustainability e Presidente delle Fondazioni unite in Unicredit Foundation. “Desidero congratularmi con Maurizio per la promozione, nel nuovo ruolo continuerà a sostenere Unicredit anche grazie alla sua eccellente rete di relazioni”, ha detto Mustier. A fine maggio entrerà nel gruppo Max Hohenberg per prendere il posto di Beretta. 

Pubblicità

UNICREDIT, LE PAROLE DI GIUSEPPE VITA

Se Mustier è intenzionato a restare alla guida di Unicredit, Giuseppe Vita ha invece chiarito che quella di oggi è la sua ultima assemblea da Presidente. “Lascio un gruppo che oggi è molto cambiato ed è sicuramente più forte e pronto per continuare a crescere e confermarsi banca di successo”, ha detto aprendo i lavori dell’assemblea. “Sono certo che il nuovo Consiglio saprà guidare con successo questo gruppo che, non mi stancherò mai di ripetere, ha grandissime potenzialità. Tutti gli sforzi fatti finora e le azioni fin qui intraprese stanno dando risultati visibili e tangibili”, ha aggiunto Vita, che ha ringraziato sia gli azionisti di Unicredit che tutte le persone che lavorano nella banca, in particolare Jean-Pierre Mustier e il Direttore Generale Gianni Papa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori