MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, Viola: ha le carte in regola per riprendersi (oggi, 28 aprile)

- Lorenzo Torrisi

Monte dei Paschi di Siena news. Mps in Borsa ha chiuso la settimana sopra quota 2,65 euro ad azione. Le parole di Fabrizio Viola. Ultime notizie live di oggi 28 aprile 2018

mps_colonna_lapresse
Monte dei Paschi, Lapresse

LE PAROLE DI FABRIZIO VIOLA

Fabrizio Viola, prima di apprendere del suo rinvio a giudizio chiesto dal Gup di Milano, ha concesso un’intervista al Sole 24 Ore cui ha spiegato perché ha deciso di guidare Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca dopo che erano passate sotto il controllo del Fondo Atlante, a seguito delle operazioni di ricapitalizzazione e sbarco in Borsa che non avevano avuto successo. “Ho accettato quella sfida perché all’inizio il fondo era fortemente convinto che vi fossero i presupposti per un rilancio con capitali privati delle due banche, attraverso la creazione di un’unica banca fortemente radicata nel nord est”. È poi successo che il fabbisogno di capitale reale è stato di molto superiore a quello inizialmente preventivato. “È chiaro che se lo avessi saputo prima, non avrei mai accettato l’incarico”, ha aggiunto Viola, spiegando che non è stato possibile seguire la stessa strada di Mps perché “nelle due banche scattò una fuga di depositi difficile da gestire” e non è stato possibile intervenire rapidamente come era necessario fare, anche perché non arrivava il via libera di Bruxelles, nonostante più di tre mesi di interlocuzione giornaliera.

Nel passato di Viola c’è anche il ruolo di amministratore delegato di Mps e nell’intervista c’è stato quindi spazio anche per la banca toscana. Dal suo punto di vista, “la banca ha tutte le carte per riprendere il suo percorso di sviluppo e di redditività basato su un elevato potenziale commerciale, soprattutto grazie a una rete di dipendenti fortissima, ed eccellenti livelli di efficienza operativa, cui bisogna aggiungere la migliorata asset quality e solidità patrimoniale post operazione di ricapitalizzazione precauzionale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori