BORSA ITALIANA OGGI/ Milano news: chiusura a -0,3%, Stm a -2,44% (4 aprile 2018)

- Lorenzo Torrisi

Borsa italiana news. Piazza Affari oggi attende alcuni interessanti dati macroeconomici. In particolare sul mercato del lavoro. Gli aggiornamenti sulle azioni più importanti

Borsa_Piazza_Affari_Lapresse
Lapresse

PIAZZA AFFARI, LA CHIUSURA

La Borsa italiana chiude in calo dello 0,3% e sul listino principale troviamo in rialzo A2A (+0,71%), Atlantia (+0,43%), Banca Generali (+0,53%), Bper (+0,09%), Campari (+0,82%), Enel (+0,16%), Eni (+0,86%), Fineco (+0,54%), Luxottica (+0,08%), Mediobanca (+0,04%), Poste Italiane (+0,76%), Prysmian (+0,2%), Recordati (+0,95%), Snam (+0,78%), Terna (+0,32%) e UnipolSai (+0,36%). I ribassi più ampi sono quelli di Banco Bpm (-1,39%), Brembo (-1,92%), Buzzi (-1,37%), Cnh Industrial (-3,44%), Exor (-2,27%), Ferrari (-1,55%), Italgas (-0,66%), Leonardo (-0,85%), Mediaset (-0,95%), Moncler (-1,13%), Pirelli (-1,95%),Saipem (-0,67%), Stm (-2,44%) e Tenaris (-0,64%). Fuori dal listino principale Netweek chiude con un +12,28%, mentre Bomi Italia cede il 7,1%. Il cambio euro/dollaro si attesta a quota 1,23, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 125 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15:50

La Borsa italiana cede lo 0,6% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente A2A (+0,4%), Atlantia (+0,4%), Campari (+0,2%), Eni (+0,3%), Ferragamo (+0,2%), Poste Italiane (+0,3%), Recordati (+1,1%), Snam (+0,8%) e Terna (+0,5%). Luxottica, invece, si trova in pareggio. I ribassi più ampi sono quelli di Azimut (-1%), Banco Bpm (-1,2%), Brembo (-2%), Buzzi (-2,3%), Cnh Industrial (-4,3%), Exor (-2,7%), Fca (-1,8%), Ferrari (-2,6%), Fineco (-1%), Leonardo (-1,3%), Pirelli (-2,1%), Prysmian (-1,3%), Stm (-3,8%) e Tenaris (-1,4%). Fuori dal listino principale Netweek sale del 10,4%, mentre Expert System cede il 7,4%. Il cambio euro/dollaro si trova appena sotto quota 1,23, mentre lo spread tra Btp e Bund si attesta a 126 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 10:20

La Borsa italiana cede lo 0,8% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Atlantia (+0,2%), Eni (+0,2%), Mediaset (+1%), Recordati (+1%) e Snam (+0,1%). I ribassi più ampi sono quelli di Azimut (-1,1%), Banco Bpm (-1,4%), Banca Generali (-1,1%), Brembo (-1,2%), Buzzi (-1,7%), Cnh Industrial (-3,2%), Exor (-2,5%), Fca (-2,1%), Ferrari (-2%), Fineco (-1,2%), Moncler (-2,5%), Pirelli (-1,6%), Stm (-2%), Unipol (-1,6%) e UnipolSai (-1%). Fuori dal listino principale Bioera sale del 12,8%, mentre Juventus FC cede il 5,1%. Il cambio euro/dollaro si trova a quota 1,23, mentre lo spread tra Btp e Bund sale a 130 punti base.

PIAZZA AFFARI ATTENDE DATI SUL MERCATO DEL LAVORO

Giornata macroeconomica che offre alcuni dati sul mercato del lavoro quella di oggi. Alle 11:00 il tasso di disoccupazione in Italia per il mese di febbraio. Gli analisti si attendono un dato pari all’11%. Alla stessa ora il dato relativo ai prezzi al consumo nell’Eurozona per il mese di marzo, prima lettura preliminare: le attese sono per un aumento dell’1,4% rispetto all’1,1% del mese precedente. Ancora alla stessa ora anche il dato relativo alla disoccupazione sempre nel mese di febbraio che è vista in calo all’8,5% rispetto all’8,6% precedente. Alle 14:15 dagli Usa il dato sulla variazione dell’occupazione non agricola per il mese di marzo: il consensus prevede una crescita di 210 mila unità, peggio della rilevazione precedente. Alle 16:00 l’indice ISM non manifatturiero per il mese di marzo: si prevede un dato in linea con il precedente a 59,2 punti. Alle 16:30 il dato settimanale sulle scorte di petrolio Usa.

Piazza Affari ieri ha chiuso con un rialzo dello 0,44% a quota 22.510 punti. A brillare è stata Fca che ha fatto registrare un rialzo del 7,32% dopo un rialzo del 14% delle vendite negli Usa. Molto bene anche Mediaset che ha beneficiato dell’accordo con Sky, salendo più del 6%. Lo spread tra Btp e Bund è sceso sotto i 129 punti base. In calo anche il rendimento del Btp decennale all’1,79%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori