BORSA ITALIANA OGGI/ Milano news: Piazza Affari inizia la settimana attendendo la Bce (11 giugno 2018)

- Lorenzo Torrisi

Borsa italiana news. Oggi Piazza Affari inizia la settimana con pochi dati macroeconomici in agenda. Occhi già rivolti al board della Bce. Gli aggiornamenti sulle azioni più importanti

Borsa_Piazza_Affari_Lapresse
Lapresse

PIAZZA AFFARI INIZIA LA SETTIMANA ATTENDENDO LA BCE

Inizio di settimana particolarmente povero di dati macroeconomici con gli operatori che saranno focalizzati sull’appuntamento importante di metà settimana per la riunione del board della Bce. Alle 10:00 la produzione industriale italiana per il mese di aprile: il consensus vede un calo dello 0,5%, in netto contrasto rispetto alla crescita del mese scorso. Alle 10:30 la produzione manifatturiera in Inghilterra per il mese di aprile: le attese sono per un incremento dello 0,3%, in aumento rispetto al dato negativo precedente. Nel pomeriggio, alle 15:00, un’asta di titoli di Stato francesi con scadenza ad un anno. Le attese sono per un rendimento ampiamente negativo. Nessun dato particolarmente rilevante dagli Stati Uniti se non alle 19:00, quando ci sarà un’asta di Buoni del Tesoro americano con scadenza a dieci anni: è probabile che questa nuova emissione possa portare i rendimenti sopra il 3%.

Venerdì Piazza Affari ha chiuso in calo dell’1,89% a quota 21.355 punti. Male ancora una volta i titoli bancari: Banco Bpm è stato il peggiore con un calo di oltre quattro punti percentuali. Male anche Unicredit che ha ceduto il 2,69% mentre Intesa Sanpaolo si è salvata con un calo dell’1,22%. Giù anche Fca che ha lasciato sul terreno il 2,55%. Molto male anche Enel che ha ceduto quasi due punti percentuali. È continuata anche la discesa di Telecom Italia che ha fatto segnare un ribasso dell’1,35%. Chiusura in verde solo per Ferragamo (+0,37%). Lo spread ha subito un’altra brusca accelerazione, chiudendo a 268,7 punti base. In ascesa anche il rendimento del Btp decennale al 3,14%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori