Versace, cessione a Kors per 1,83 miliardi/ Ultime notizie: nasce la Capri Holdings Limited

Versace, cessione a Kors per 1,83 miliardi. Ultime notizie, parte del ricavato verrà investito nella Capri Holdings Limited. Donatella: “Solo così potevamo crescere”

donatella_versace_instagram
Donatella Versace, Instagram

Nasce Capri Holdings Limited, il nuovo assetto aziendale che prenderà il posto della Kors, l’azienda che ha appena acquistato la casa di moda Versace. “Il nostro nome è ispirato a una destinazione iconica, glamour e di lusso”, si legge in un comunicato, che precisa che “le tre spettacolari formazioni rocciose dell’isola, formate oltre 200 milioni di anni fa, sono il simbolo del patrimonio senza tempo e delle solide fondamenta che sono al centro di ciascuno dei marchi leader a livello mondiale”. Per quanto riguarda la famiglia Versace, riceverà 150 milioni di dollari in azioni della Capri Holdings, dei 1,83 miliardi de prezzo di acquisto. Come già detto Donatella Versace resterà direttore creativo del gruppo: “Lo stile iconico di Donatella è al centro dell’estetica del design di Versace. Lei continuerà a guidare la visione creativa dell’azienda. Sono entusiasta di avere l’opportunità di lavorare con Donatella sul prossimo capitolo di crescita di Versace”, ha detto il direttore esecutivo dell’ormai ex Michael Kors Holdings (Agg. Paolo Vites)

LA VENDITA DI VERSACE

“Nessuno in Italia voleva comprare l’azienda” ha detto oggi Donatella Versace in una intervista pubblicata dal Corriere della Sera. Per questo spiega l’abbiamo venduta a una società americana. “Nell’ultimo anno Versace è stata avvicinata da tante persone, francesi, americane, ma nessun italiano. Non siamo noi che abbiamo rifiutato di partecipare a un gruppo italiano”. Il perché non viene spiegato, ma numerose ormai sono le grandi aziende italiane vedute a società estere, a dimostrazione di una crisi del settore moda italiano che nessuno vuole ammettere (Agg. Paolo Vites)

L’ACQUISTO DI KORS

Versace, cessione a Kors per 1,83 miliardi di euro: dopo giorni di rumors è arrivata la comunicazione ufficiale, il marchio nostrano diventerà a stelle e strisce. Ed ecco i primi cambiamenti degni di nota: Michael Kors Holdings Limited muterà il nome in Capri Holdings Limited, avendo sotto di sé i tre marchi Michael Kors, Jimmy Choo e, appunto, Versace. Come evidenza il Corriere della Sera, inoltre, la famiglia Versace ha deciso di reinvestire parte dei 2,12 miliardi di dollari nella neonata Capri Holdings Limited. Donatella Versace ha spiegato le motivazioni che si celano dietro la vendita: “Santo, Allegra ed io riconosciamo che la prossima fase consentira` a Versace di raggiungere il suo pieno potenziale”. E evidenzia: “La mia famiglia crede che far parte di questo gruppo sia essenziale per il successo a lungo termine di Versace”.

LE PAROLE DI JOHNNY IDOL

Donatella Versace ha poi sottolineato l’orgoglio per i traguardi raggiunti alla guida dell’azienda: “Sono passati piu` di 20 anni da quando ho preso in mano le redini dell’azienda assieme a mio fratello Santo e a mia figlia Allegra. Sono orgogliosa del fatto che Versace rimanga un’azienda molto solida sia nella moda che nella cultura moderna. Versace non e` soltanto sinonimo di uno stile iconico e inconfondibile, ma anche di spirito inclusivo, che abbraccia la diversità, oltre a rendere possibile alle persone una maggiore liberta` di espressione. Santo, Allegra ed io riconosciamo che la prossima fase consentirà a Versace di raggiungere il suo pieno potenziale”. John D. Idol, presidente e ad di Michael Kors Holdings Limited, ha commentato: “Lo stile iconico di Donatella e` al centro dell’estetica stilistica di Versace. Donatella continuera` a dirigere la visione creativa dell’azienda. Sono entusiasta di avere l’opportunita` di lavorare con lei al prossimo capitolo della crescita di Versace”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori