Edoardo Longarini è morto/ Addio a 88 anni all’ex patron di Ancona e Ternana

- Matteo Fantozzi

Edoardo Longarini è morto, addio a 88 anni a quello che è stato patron dell’Ancona e della Ternana. Noto il suo impegno nel settore delle costruzioni.

fere 2019 lapresse 640x300
Edoardo Longarini è morto (LaPresse)

Edoardo Longarini è morto, addio a 88 anni a quello che è stato patron prima dell’Ancona e poi della Ternana. L’annuncio è stato dato dalla sua famiglia che sottolinea: “Con la scomparsa di Edoardo Longarini se ne va un padre esemplare e uno dei grandi protagonisti di quella che è stata la stagione della ricostruzione e del decollo dell’economia italiana nel dopoguerra. Era una persona retta che fino all’ultimo ha amato la sua famiglia e i suoi nipoti“. Si parla di un uomo che merita rispetto che però “qualcuno in vita ha provato a non riconoscergli”. La famiglia aggiunge che l’uomo lascia una grande eredità nei suoi congiunti di affetto e valori umani uniti alla determinata consapevolezza dei diritti lesi che saranno poi ripristinati.

Edoardo Longarini è morto, chi era?

Chi era Edoardo Longarini, morto oggi? Andiamo a scoprire qualcosa in più dell’imprenditore ed ex patron dell’Ancona e della Ternana. Tra i suoi principali impieghi c’è stato quello nel settore delle costruzioni, ma anche nell’editoria. Infatti è stato a lungo editore di un gruppo di “gazzette” tra Marche, Toscana e Umbria. Anche nel mondo del calcio ha dato molto. Basti pensare che è stato il proprietario a portare per la prima volta in Serie A l’Ancona. Dopo essere stato presidente della Lodigiani è stato patron della Ternana dal 2005 al 2017. In questi anni ha conquistato una promozione e cinque salvezze in Serie B prima di cedere tutto al pacchetto azionario dell’Unicusano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA