Edoardo Stoppa “Elefanti non sono giochi”/ “Uno schifo, sfruttati per i turisti e…”

- Matteo Fantozzi

Edoardo Stoppa “Elefanti non sono giochi”, lo storico inviato di Striscia la Notizia lancia un messaggio su queste splendide creature e riceve il consenso dei suoi followers.

edoardo stoppa 2019 instagram
Edoardo Stoppa "Elefanti non sono giochi"

Edoardo Stoppa lancia un messaggio tra le righe dei suoi social gli elefanti non sono giochi. Fin troppo spesso questi meravigliosi animali vengono sfruttati per il turismo, creandogli dei danni fisici e anche degli shock psicologici. Spiega l’inviato di Striscia la Notizia: “Come potersi avvicinare a questi animali bellissimi in modo consapevole, senza sfruttarli come purtroppo troppe volte succede, bensì finanziando un bel progetto di riabilitazione e recupero. A breve vi fornirò più dettagli”. Sono diversi i gesti degli stessi fan dell’uomo che commentano dispiaciuti per il trattamento spesso riservato a questi animali. Una ragazza commenta: “Sono stata anche io a Koh Samui al nord, parco elefanti Chang Mai. Una roba da paura, sfruttati per il turismo, unos chifo vicino un parco di recupero con tutte tigri sedate che mi sono rifiutata di visitare”.

Edoardo Stoppa “Elefanti non sono giochi”, le battaglie per gli animali

Continua anche in vacanza il lavoro di Edoardo Stoppa che a Striscia la Notizia hanno ormai da tempo soprannominato l’amico degli animali. Tutti i cani circolati sul bancone del famoso telegiornale satirico ideato da Antonio Ricci infatti sono bestiole salvate da lui e molti di questi grazie all’inviato di Canale 5 hanno anche trovato casa. Un modo di adoperarsi per gli animali che soffrono meritevole e che non può che lasciare un sorriso anche perché Edoardo non ha mai fatto nulla per mettersi in mostra, anzi ha sempre fatto tutto con molta umiltà senza pretendere che qualcuno gli dicesse “bravo”.

La foto di Edoardo Stoppa



© RIPRODUZIONE RISERVATA