UNIVERSITA’/ Sogaro (CNSU): chiediamo udienza e parità di trattamento al Presidente Napolitano

- La Redazione

Riceviamo e pubblichiamo la nota del presidente del CNSU (Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari) Mattia Sogaro in relazione all’incontro avuto oggi dal Capo dello Stato

napolitano_podioR400
Immagine d'archivio (Infophoto)

Riceviamo e pubblichiamo la nota del presidente del CNSU (Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari) Mattia Sogaro in relazione all’incontro avuto oggi dal Capo dello Stato.

Dalle notizie diffuse oggi pomeriggio apprendiamo che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che stimiamo come garante delle procedure, della legalità e della vita democratica del nostro Paese, ha ricevuto “tutte le associazioni universitarie, dai collettivi all’Udu”, cioè solo associazioni di sinistra. Se ne deve dedurre che sono a pieno titolo “associazioni studentesche” solo quelle che scelgono come metodo la piazza, che oggi hanno interrotto a Roma il traffico sulle tangenziali e che anche oggi si sono resi responsabili di tanti disordini, mentre le decine e decine di migliaia di studenti che intervengono nelle vicende universitarie con altre e più costruttive modalità non si meritano il titolo di associazioni studentesche, o in ogni caso sono ritenute sistematicamente di serie B.

 

In qualità di Presidente del CNSU, organo votato da più di 200 mila studenti nello scorso maggio, mi permetto di chiedere di essere ricevuto con la stessa tempestività, insieme a tutto il Consiglio, dal Presidente Napolitano.

 

In rappresentanza di tutti gli studenti universitari, che in oltre 200 mila hanno eletto democraticamente l’organo, resto in attesa, fiducioso di una risposta positiva.

 

Mattia Sogaro
Presidente del CNSU (Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori