ESAMI DI STATO 2011/ Maturità, la traccia di italiano, i consigli della Gelmini

- La Redazione

Il ministro Gelmini dà i suoi consigli su come affrontare l’esame di Stato. Intanto crescono le ipotesi sulla possibile traccia di esame di domani per il tema di italiano

scuola_studentessa_classeR400
Foto: Fotolia

Domani esami di Stato: scatta l’ora X della maturità 2011 con la prima traccia, quella di italiano. E’ scende in campo anche il ministro Gelmini che sfodera i suoi consigli su come affrontare l’evento. I ministro infatti era ieri a Torino per una visita ufficiale e interrogata da alcuni cronisti, ha detto la sua al proposito. Il consiglio del ministro è quello di arrivare riposati alla fatidica prima prova. L’importante, ha detto, è quanto è stato fatto nel corso dell’anno, puntare sul lavoro complessivo. E’ necessario fare un buon sonno la notte prima degli esami per non arrivare stanchi e stressati. “Credo che sia meglio puntare sullo studio svolto durante l’anno e su un buon sonno nelle notti prima degli esami, per non arrivare stanchi e stressati, piuttosto che affidarsi alla ricerca di indiscrezioni che sono sempre state più o meno smentite” ha detto. La Gelmini si trovava a Torino per visitare uno dei 58 istituti tecnici superiori che inizieranno la loro attività nel mese di settembre, ristrutturato dalla Fondazione Piazza dei Mestieri. Accoglie in tutto 500 allievi: “Gli Its – ha spiegato Gelmini – sono la grande scommessa del governo per migliorare le condizioni dell’occupazione giovanile”. Intanto si accende il tototema sulle tracce che verranno proposte agli studenti domani.

Il più gettonato al momento, vista la ricorrenza, è il tema sui 150 anni dell’unità d’Italia. Un altro argomento assai gettonato è quello relativo alla beatificazione di papa Giovanni Paolo II, così come parecchio pronosticata è l’incidente nucleare di Fukushima e tutto il tema del nucleare. Non manca, tra gli argomenti più appetibili secondo le indiscrezioni, l’argomento uccisione bin Laden.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori