INSEGNANTI DI SOSTEGNO/ Vuoi diventarlo? Maxi-tassa: 4 mila euro solo per accedere a test e corso

- Morgan K. Barraco

Tassa insegnanti sostegno: continuano ad essere cari test e corsi per i candidati TFA. In Sicilia prevista maxi tassa fino a 200 euro per il test delle pre-selezioni. 

scuola_esame_maturita_3_lapresse_2016
Maturità (Foto: LaPresse)

Ancora 20 giorni prima del via ai corsi per il tirocinio insegnanti di sostegno, che avranno luogo il prossimo 25 e 26 maggio. A creare scalpore, tuttavia, è una forte lievitazione delle tasse previste per accedere al test ed alle lezioni. Si parla infatti di 4 mila euro massimo per ogni precario, che potrà accedere alle prove solo dai docenti che verseranno una maxi tassa. In Sicilia, per esempio, il tetto è di 200 euro a testa per quanti accederanno al test dell’ateneo Kore di Enna. Sulla stessa onda anche gli iscritti delle Università di Urbino e Macerata, dove è previsto il corso Tfa sostegno. Al budget sopracitato vanno inoltre aggiunti i costi sostenuti per frequentare le lezioni, un totale di 3.700 euro per quanto riguarda i quattro atenei della Sicilia. Una differenza di oltre mille euro rispetto per esempio a Siena, Pisa e Firenze, dove il versamento previsto è di 2.500 euro con una tassa d’iscrizione che negli altri atenei oscilla fra i 90 ed i 100 euro. 

Secondo il Presidente dell’Anief, il sindacato della scuola, si tratterebbe di “cifre davvero troppo alte”. Marcello Pacifico ricorda inoltre che secondo la legge varata nel 2015 in materia di sostegno e reclutamento, stabilisce che il corso deve essere considerato come parte della formazione triennale. In questo caso, quindi, le spese previste per i vincitori di concorso dovrebbero invece essere a carico dello Stato. Il giro di vite dati a Tirocinio, Formazione Iniziale e Fit esclude quindi il TFA ed i suoi costi, sempre troppo cari rispetto al panorama nazionale. L’errore, ribadisce il Presidente, “è anche quello di obbligare a partecipare a questi test pre-selettivi” tutti coloro che hanno ricevuto l’idoneità al TFA precedente. I candidati del secondo ciclo, infatti, hanno potuto invece avviare il percorso di formazione in modo diretto. I posti disponibili in Sicilia, ricorda Catania Live University, sono in tutto 1185. Se visti dal punto di vista di tutto il territorio nazionale sono invece 9.649. Questo il numero di posti per gli aspiranti docenti di sostegno che riusciranno a risultare idonei al terzo ciclo di TFA. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori