TEST VETERINARIA 2017/ Miur, i risultati online: ecco come consultare i punteggi

- Emanuela Longo

Test Veterinaria 2017, il Miur pubblica online i risultati della prova d’ingresso. Ecco come consultare i punteggi e le percentuali medie sugli idonei.

universita_studenti_laureati_test_lapresse_2016
Voto di laurea sbagliato: denuncia università (Foto: LaPresse)

A distanza di due settimane esatte dal Test Veterinaria 2017, oggi il Miur ha reso disponibili online i risultati della prova d’ingresso che ha chiamato a raccolta 6901 candidati in tutti gli Atenei italiani. L’attesa per le aspiranti matricole è dunque terminata in quanto dalla giornata odierna è possibile consultare il proprio punteggio raggiunto nell’apposita area riservata del portale di Universitaly. Come specifica un comunicato ufficiale del Miur pubblicato da OrizzonteScuola.it, i punteggi sono in forma anonima al fine di garantire il rispetto della privacy, dunque ciascun candidato potrà conoscerli accedendo alla propria area riservata del portale attraverso il codice etichetta preso alla fine della prova d’ingresso. Per la pubblicazione dei risultati nominali occorrerà attendere invece il prossimo 29 settembre mentre la graduatoria di merito nominativa sarà resa nota il prossimo 3 ottobre.

I DATI: PERCENTUALE IDONEI

Inizialmente erano oltre 8400 gli iscritti al Test Veterinaria 2017 e che avevano paventato l’intenzione di cimentarsi nella prova d’ingresso al fine di accedere ai corsi di laurea a numero programmato in Medicina Veterinaria. Quasi 2000 in meno però, hanno di fatto sostenuto la prova lo scorso 6 settembre. A risultare idonei avendo raggiunto il punteggio minimo pari a 20 sono stati 5768 studenti, ovvero l’83,58% del totale. Le domande del Test Veterinaria 2017, come sappiamo, erano in tutto 60, suddivise in vari argomenti e da svolgere in 100 minuti di tempo. In media, il punteggio di coloro che sono risultati idonei è stato di 42,19, mentre il punteggio medio più alto a livello di Ateneo è stato registrato a Padova ed è pari a 45,56. Sempre qui si è registrata anche la percentuale maggiore di idonei, pari all’89,39% dei candidati. In generale però, il punteggio più alto in assoluto pari a 84,3 è stato registrato da tre aspiranti veterinari, uno a Messina e due a Torino. Dai risultati emersi, infine, è trapelato che i primi 100 in classifica sono spalmati in 12 differenti Atenei d’Italia. La spunta Milano dove in 22 risultano nella top 100, Padova con i suoi 19 candidati ed infine Torino con 14.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori