TEST ARCHITETTURA 2017/ Finita Prova d’ingresso: tutte le soluzioni ai quesiti

- Silvana Palazzo

Test Architettura 2017: prova d’ingresso, le ultime notizie e gli aggiornamenti. Oggi, giovedì 7 settembre, le soluzioni. A Catania controlli col metal detector prima di entrare in aula

universita_test_ammissione_1_lapresse_2017
Test per ingresso all'università (Lapresse)

Da pochi minuti sono state finalmente rese pubbliche ed accessibili online le risposte ai quesiti che hanno caratterizzato il test di Architettura 2017 che oggi ha radunato migliaia di studenti nei vari atenei italiani. Per poter visionare le risposte relative alla prova di ammissione ai corsi di laurea per Architetto, con le relative soluzioni, sarà sufficiente al sito del Miur relativo all’Accesso Programmato 2017 e poi cliccare cliccare sul banner “Corsi direttamente finalizzati alla formazione di architetto”. In un banner reso visibile dal colore arancione, sono stati pubblicati i link per accedere al file pdf con i quesiti e le soluzioni della prova, sia in lingua italiana che inglese. Per convenzione, al fine di rendere più semplice la consultazione, si ricorda che la risposta esatta a tutte le domande è quella indicata dalla lettera A, quindi la prima sotto ciascun quesito. Durante la prova, infatti, l’ordine delle risposte multiple non era quello che sarà visibile ora nel pdf contenente le soluzioni. Dalle domande di ragionamento logico a quelle di cultura generale, storia, fisica e matematica, la soluzione è sempre rappresentata dalla risposta A. Clicca qui per consultare tutte le risposte corrette. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ATTESA PER LA GRADUATORIA NAZIONALE

Per le soluzioni del test di Architettura 2017, andato in scena oggi, occorre ancora attendere in quanto sul sito del Miur non è presente, al momento, il pdf con le risposte esatte ai 60 quesiti. Poco dopo le 12:30, come emerge da ScuolaZoo.com, le aspiranti matricole hanno iniziato a lasciare gli Atenei dopo aver terminato i vari test restando in attesa delle soluzioni e poi della temutissima graduatoria. A tal proposito, ricordiamo che la graduatoria del test di Architettura 2017 sarà unica e nazionale, esattamente come avvenuto per i precedenti test di Medicina e Veterinaria. A pubblicarla sarà ufficialmente il Miur il prossimo 3 ottobre sulla pagina personale di ciascun candidato sul sito Universitaly. Accedendo all’area riservata, l’aspirante architetto troverà la graduatoria ufficiale insieme al punteggio ottenuto nel corso del test e, accanto, la posizione e la sede in cui al momento è stato assegnato. Le alternative saranno: “assegnato”, “prenotato” o “in attesa”. Per gli studenti sono questi minuti di grande ansia in quanto l’uscita delle soluzioni permetterà di poter fare i primi calcoli in vista della pubblicazione della graduatoria. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

COME LEGGERE IL FILE

Entro il pomeriggio odierno dovrebbero arrivare le soluzioni del test di Architettura 2017 che ha visto oggi impegnati numerosi aspiranti architetti pronti a cimentarsi con la fatidica prova di ingresso. Da poco il test si è ufficialmente concluso, dunque l’ansia degli studenti è alle stelle: consultando il pdf con le domande e le relative risposte sarà possibile farsi un’idea di come è andata la prova. Le domande che compongono il test sono state in tutto 60, tutte a risposta multipla con 5 opzioni a scelta e su svariati argomenti. Come sappiamo, la maggior parte delle domande rientrava nei test di ragionamento logico (ben 23), seguito per numero da quelle di storia (14) e poi via così con disegno e rappresentazione (10), fisica e matematica (9) e infine cultura generale (4). Terminato il test, però, il consiglio è quello di prendersi qualche ora di relax, staccare la spina e attendere con calma l’uscita delle soluzioni che saranno disponibili online a distanza di qualche ora dal termine. Il documento contenente le soluzioni sarà caricato sul sito del Miur e vi permetterà sin dall’inizio di comprendere se avete o meno raggiunto il punteggio minimo richiesto. Come leggere il file appena sarà disponibile? Come spiega Studentville.it, occorre ricordare che la risposta giusta è sempre la A, soluzione scelta per non allegare un altro file con le soluzioni. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

VERSO LE SOLUZIONI

Sono ufficialmente finiti praticamente i test d’ingresso alla Facoltà di Architettura, i meno temuti dagli studenti per i tanti posti a disposizione (in pratica 3 aspiranti architetti su 4 potranno trovare posto superando il test, una possibilità di certo non scarsa, ndr): in attesa delle prime soluzioni e con i risultati che usciranno ad inizio ottobre, un interessante sondaggio pubblicato da Studenti.it mostra come chi ora è al termine del percorso di studi, dove lavori e soprattutto quanto guadagna. In sostanza, un modo per iniziare a farsi un’idea riguardo quanto potrebbe essere nel futuro degli studenti che oggi supereranno il test d’ingresso. «Dei laureati in Architettura nel 2015 lavora il 52% degli intervistati; il 77% dei laureati 2013 e l’82% dei laureati nel 2011: insomma, a cinque anni dalla laurea il 18% degli intervistati è ancora alle prese con la ricerca del lavoro», spiegano i dati non ben inauguranti. Sul fronte della retribuzione invece, in media di 924€ per i laureati a un anno dal raggiungimento del titolo di studio; 1.135 a tre anni dalla laurea e 1.282 dopo cinque anni. Anche questi dati, probabilmente, hanno contribuito al calo delle iscrizioni al test d’ingresso per gli studenti di Architettura in questi ultimi due anni. (agg. di Niccolò Magnani)

QUANDO ESCONO I RISULTATI?

Mentre è partito il test d’ingresso ad Architettura in tutte le sedi degli Atenei che mettono a disposizione posti per il primo anno di studi, interessante è iniziare a guardare oltre questa pur intensa giornata di prove: da questo pomeriggio sarà possibile osservare subito le riposte dei quesiti che il Miur metterà a disposizione come già avvenuto nei giorni precedenti con Medicina e Veterinaria. Ma per attendere i risultati reali e definitivi bisognare aspettare fino al prossimo 3 ottobre 2017, quando cioè sul sito di Universitaly verrà pubblicata la graduatoria nazionale degli ammessi e degli esclusi ad Architettura. Da ultimo, qualche giorno prima ovvero il 21 settembre, verranno pubblicati i risultati in forma anonima (con il codice consegnato oggi durante le prove che infatti verrà reso noto solo il 3 ottobre). (agg. di Niccolò Magnani)

PUNTEGGI E QUESITI

Sta per partire il test di Architettura con l’ansia e la frenesia di tante proto matricole che provano la “fortuna” di un test difficile e che non mette a disposizione molti posti da distribuire nelle varie Università italiane. I candidati sono circa 10mila, circa 800 in meno rispetto al 2016, ma con la contesa per meno di 7mila posti disponibili. Qui sotto trovate tutti i quesiti e le materie per come saranno suddivisi nei test d’ingresso, ora però ricordiamo come funziona la tematica del punteggio per questa prova d’esame di Architettura. Per ogni risposta esatta verrà attribuito un punteggio di 1,5 punti, mentre per ogni risposta sbagliata bisognerà togliere -0,4 punti; 0 invece i punti per ogni risposta non data, ergo dunque se ci sono dei dubbi forti nella risposta è meglio non rispondere piuttosto che sbagliare e perdere punti. (agg. di Niccolò Magnani)

TUTTO PRONTO PER IL TEST!

L’esercito dei test avanza: dopo quello di Medicina e Veterinaria, oggi tocca ad Architettura 2017. La prova d’ingresso si svolgerà in contemporanea in tutte le università italiane dalle 11.00 e avrà una durata di 100 minuti. Le aspiranti matricole delle facoltà di Architettura dovranno districarsi tra domande di cultura generale, storia, matematica, fisica, logica e disegno. I quesiti saranno identici in tutti gli atenei: ne sono previsti 60 a risposta multipla. Gli aspiranti architetti dovranno rispondere nello specifico a 12 domande di fisica e matematica, 16 di storia, 2 di cultura generale, 20 di ragionamento logico e 10 di disegno e rappresentazione. Di conseguenza potranno esserci domande su testi di saggistica scientifica, narrativa classica o contemporanea, attualità e cultura generale; non mancheranno domande per accertare le capacità di orientamento cronologico delle varie epoche storiche, prendendo in esame anche opere artistiche e architettoniche. Bisognerà però dimostrare anche di saper analizzare grafici e disegni, di avere dimestichezza con assonometrie, geometria e statistica.

CATANIA, CONTROLLI PRIMA DELLA PROVA

Il Miur ha stabilito con un decreto che i posti disponibili per gli studenti che vogliono iscriversi alla facoltà di Architettura, previo accesso tramite test, sono 6.873. Si tratta di un numero leggermente più basso rispetto a quello messo a disposizione lo scorso anno, quando erano invece 6.991. Il ministero dell’Istruzione ha anche stabilito che le graduatorie con i risultati del test di Architettura 2017 saranno rese note il 3 ottobre prossimo. A Catania hanno fatto sapere agli aspiranti architetti che prima di sostenere la prova dovranno superare i controlli al metal detector: visto che non è possibile introdurre determinati oggetti, come telefoni cellulari, orologi cellulari, apparecchiature elettroniche e strumentazioni similari, pena l’annullamento della prova, i ragazzi dovranno depositare tutti gli strumenti e le borse nelle postazioni predisposte dall’Ateneo catanese per sostenere il test di Architettura 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori