MATURITÀ 2019, MATERIE DELLA SECONDA PROVA/ Studenti preoccupati: esame più difficile dell’anno scorso

Maturità 2019, materie della seconda prova/ Studenti preoccupati: esame più difficile dell’anno scorso

18.01.2019, agg. il 19.01.2019 alle 08:52 - Niccolò Magnani
Materie Maturità
Materie Maturità 2019: annuncio Miur

L’esame di maturità 2019, dopo l’ufficialità delle materie per la seconda prova mista, è stato senza dubbio uno degli argomenti più chiacchierati di ieri. Moltissimi i post social, a cominciare dagli studenti del quinto anno che la prossima estate dovranno appunto affrontare la “matura”. Skuola.net ha realizzato un mini sondaggio per tastare l’umore dei maturandi in vista appunto di questa nuova prova finale, a cominciare dalla seconda mista e dall’inedito esame orale “a sorte”. Al sondaggio, a cui hanno partecipato più di 500 maturandi, il 59% degli studenti è convinto che l’esame 2019 sia più difficile rispetto a quello degli anni passati. Il 29% è invece sicuro del fatto che sarà più semplice, mentre il 12% pensa che i cambiamenti fra il 2018 e quest’anno influiscano ben poco sulla difficoltà dell’esame di maturità. Per quanto riguarda più specificatamene la seconda prova mista, gli studenti del liceo scientifico sembrerebbe essere quelli più preoccupati dall’esame di matematica-fisica, visto che ben 7 su 10 si dicono pessimisti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MATURITA’ 2019: LE MATERIE AFFIDANTE ALLA COMMISSIONE ESTERNA

Giornata molto importante per tutti gli studenti che affronteranno la prossima estate l’esame di maturità 2019: il ministero della pubblica istruzione ha diramato l’elenco delle materie per la seconda prova mista, una delle grandi novità per l’appuntamento di fine anno scolastico. Insieme alle materie della seconda prova, il Miur ha reso altresì note quali saranno quelle affidate ai commissari esterni, un aspetto tutt’altro che da sottovalutare visto che gli studenti si trovano ovviamente più a proprio agi con gli insegnanti conosciuti (che di solito hanno anche un giudizio più “morbido”), piuttosto che con persone mai viste prime. Ci limitiamo a comunicarvi solamente gli esterni per i licei scientifico e classico, rimandandovi al sito ufficiale del Miur per l’elenco completo di tutte gli altri indirizzi: Lingua, cultura straniera, matematica e lingua letteratura italiana per il liceo classico; Italiano, lingua straniera e scienze naturali, invece, per lo scientifico. Per quanto riguarda i professori esterni va segnalata una particolarità. Potranno presentare domande quei professori che non insegnano la disciplina specifica, ma che insegnano comunque materie che rientrano nelle classi di concorso vicine alle discipline assegnate ai commissari esterni. Possono inoltre fare domanda gli insegnanti di sostengo nonché coloro a riposo da non più di tre anni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MATERIE SECONDA PROVA MATURITÀ 2019: PREOCCUPATI GLI STUDENTI

Sono state rese pubbliche questa mattina le materie per la nuova seconda prova mista della maturità 2019. L’edizione Bari di Repubblica è andata a parlare con alcuni studenti delle scuole superiori locali, ed in particolare con il liceo scientifico Scacchi e con il classico Flacco. Nel primo caso, gli studenti di quinta dovranno affrontare la prova di matematica e fisica assieme: «Depressione totale – spiega ironico Francesco Bruno della 5a B – perché matematica e fisica in un’unica prova non si era mai visto». Simile il pensiero di Sarah Hedhli: «Si tratta di una materia difficile come la fisica per cui ci dovremo preparare parecchio per risolvere i problemi». Cecilia Catacchio, invece, denuncia la minor preparazione in fisica rispetto alla matematica: «Noi dedichiamo un monte ore inferiore alla fisica rispetto alla matematica – dice – e soprattutto ci troviamo ad affrontare nelle simulazioni prove di fisica moderna, che ha un metodo diverso dalla fisica classica inserita nei nostri programmi. Ecco perché alcune tracce anche a detta dei professori risultano insostenibili». Dal classico di Bari (seconda prova greco e latino assieme), sembrano invece meno intimoriti: «Avremo cinque mesi per esercitarci – fanno sapere – e poi avremo modo di potere esprimere le nostre riflessioni critiche a commento dei testi». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MATERIE SECONDA PROVA MATURITÀ 2019: DUE LE SIMULAZIONI

Sono state ufficializzate le materie riguardanti la seconda prova mista dell’esame di maturità 2019, una delle novità per gli esami di quinta superiore di quest’anno. Il ministero dell’istruzione ha altresì reso note le date in cui si svolgeranno le simulazioni nazionali della suddetta prova, un altro inedito della nuova “matura”. «Per sostenervi nella vostra preparazione – ha annunciato il ministro dell’istruzione Bussetti con apposito video pubblicato dal Miur – organizzeremo delle simulazioni della prima e della seconda prova. Si svolgeranno nei mesi di febbraio, marzo e aprile». Nel dettaglio le simulazioni nazionali si terranno il prossimo 28 febbraio e il successivo 2 aprile, due appuntamenti importanti per tutti gli studenti maturandi, che per la prima volta “assaggeranno” l’inedita seconda prova mista in vista poi degli esami di fine anno accademico. E’ la prima volta che il ministero della pubblica istruzione organizza delle prove di questo tipo, e l’obiettivo è quello di aiutare il più possibile gli studenti ma nel contempo anche gli insegnanti, visto che mai prima d’ora era stata introdotta questa prova. A breve verrà inoltre diramata apposita circolare con ulteriori indicazioni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MATERIE SECONDA PROVA MATURITÀ 2019

«Ci sono delle novità in questi Esami di Stato: per sostenervi nella vostra preparazione organizzeremo delle simulazioni della Prima e della Seconda Prova. Abbiate fiducia in voi stessi, credere nel vostro lavoro, vi auguro un buon lavoro e andiamo a meta!»: così il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti nel video postato qui sotto in cui vengono annunciate le materie della Maturità 2019. E la novità attesa è subito confermata: sarà una Seconda Prova multidisplinare, ovvero mista, con dunque l’incubo per i maturandi che si concretizza. Latino e Greco, assieme, al Liceo Classico; Matematica e Fisica allo Scientifico, ma anche Scienze Umane e Diritto con Economia Politico al Liceo delle Scienze Umane, Discipline Turistiche e Inglese all’Istituto Turismo. Il Miur annuncia poi anche Informatica, Sistemi e Reti per l’Istituto Tecnico indirizzo informatica, Scienza e Cultura dell’alimentazione assieme a Laboratorio Servizi Enogastronomici per l’Istituto Professionale Alberghiero, ma ancora Economia Agraria e Valorizzazione Attività Produttive e Legislazione di Settore per l’Istituto Professionale Servizi Per l’Agricoltura. Per quanto riguarda tutte le altre materie delle Seconde Prove e soprattutto i Commissari Esterni nelle varie Commissioni d’Esame, è disponibile qui sotto il link al motore di ricerca Miur con tutte le info aggiornate e utili.

TUTTE LE MATERIE E I COMMISSARI ESTERNI DELLA MATURITÀ 2019

MATERIE MATURITÀ 2019

Un giovane docente entra in aula prof fischiettando “Notte prima degli esami” di Venditti: è così che il Miur dà l’anticipo dell’annuncio per la giornata di oggi dell’uscita “doppia” delle Materie della prossima Maturità 2019. La Seconda Prova e i commissari esterni, esattamente come lo scorso anno, verranno annunciate insieme in un breve video che apparirà alle ore 12 sul canale Facebook del Ministero dell’Istruzione: il Ministro Bussetti decide così di giocare d’anticipo rispetto ai passati Governi con l’annuncio a metà gennaio di tutte le informazioni necessarie per proiettarsi verso l’Esame di Stato 2019. Sarà un anno molto particolare visto che entreranno ufficialmente a regime le nuove regole della Maturità che sconvolgeranno l’Esame per i tanti (ansiosi) maturandi: abolita la Terza Prova, punteggio delle prove e credito scolastico modificato e Prova Invalsi di Quinta Superiore da tenersi nel secondo semestre. Ma attenzione, da quest’anno la materie della Prova più temuta potranno essere “una o più” come del resto scritto nella legge 62/2017 che riforma la maturità è stata confermata anche dalla nota del 4 ottobre del Miur.

QUI LA DIRETTA-ANNUNCIO DEL MIUR PER LE MATERIE MATURITÀ 2019

SECONDA PROVA E COMMISSARI ESTERNI: TUTTE LE NOVITÀ

Dal 2019 la Seconda Prova della Maturità diventa multidisciplinare: il Miur può optare o per una singola materia (Classico o Latino al Greco; Matematica o Fisica allo Scientifico) oppure entrambe le materie inserite nella stessa prova d’esame (sia Greco che Latino al Classico, eccetera). Come spiega il Miur nell’ultimo comunicato dello scorso novembre siglato dal Ministro Bussetti, per il Liceo Classico, ad esempio, «la prova sarà articolata in due parti. Ci sarà una versione, un testo in prosa corredato da informazioni sintetiche sull’opera, preceduta e seguita da parti tradotte per consentire la contestualizzazione della parte estrapolata. Seguiranno tre quesiti relativi alla comprensione e interpretazione del brano e alla sua collocazione storico-culturale. Il Ministero, secondo quanto previsto dalla nuova normativa, potrà optare anche per una prova mista, con entrambe le discipline caratterizzanti, Latino e Greco». Per quanto riguarda invece lo Scientifico, «la struttura della prova prevede la soluzione di un problema a scelta del candidato tra due proposte e la risposta a quattro quesiti tra otto proposte. Anche in questo caso la prova potrà riguardare ambedue le discipline caratterizzanti: Matematica e Fisica». Usciranno poi oggi alle ore 12 anche le materie che saranno di competenza dei Commissari Esterni e di conseguenza quelle che invece saranno affrontate dai maturandi assieme ai propri docenti interni.




© RIPRODUZIONE RISERVATA