Elaina Coker e Nicolas, moglie e figlio J-Ax/ “Quando l’ho visto sono rinato”

- Rossella Pastore

Elaina Coker è la moglie di J-Ax. I due si sono sposati nel 2007 e nel 2017 hanno avuto un figlio, Nicolas, che oggi ha 4 anni.

J-Ax in compagnia della moglie Elaina Coker
J-Ax in compagnia della moglie Elaina Coker

J-Ax, rapper solista e fondatore del gruppo Articolo 31, è noto al pubblico quasi esclusivamente per la sua attività musicale e per le riflessioni sui temi sociali che propone di tanto in tanto sui social network. Poco si sa, invece, della sua vita privata in compagnia di Elaina Coker, modella statunitense che ha sposato nel 2007 e con cui ha avuto un figlio, Nicolas, arrivato dieci anni dopo le nozze. La loro relazione è stata ‘blindata’ fin dagli inizi: basti pensare che J-Ax non ha voluto diffondere nemmeno le foto del matrimonio, con l’obiettivo implicito di preservare il più possibile quell’amore sbocciato ‘per caso’ a una cena organizzata da amici in comune.

Nel 2017, dicevamo, è nato Nicolas, che oggi il rapper si porta dietro persino alle prove dei suoi concerti. Lui e il piccolo sono molto legati: in diverse occasioni Ax ha parlato della sua paternità come dell’evento che più gli ha rivoluzionato la vita, al punto tale che Ax si è sentito ‘rinascere’ non appena ha potuto stringere suo figlio tra le braccia.

J-Ax: “Ecco come la paternità mi ha cambiato”

Quello che descriviamo è un vero e proprio lato ‘inedito’ dell’artista milanese, da sempre rappresentato come un ‘duro’ al pari dei suoi colleghi della scena rap italiana. “Quando lui è venuto al mondo, io sono rinato“, ha scritto Ax su Instagram subito dopo la nascita di Nicolas. La paternità lo ha cambiato profondamente: “Sono sempre stato una persona che ha fatto tesoro dei torti subiti, che si è lasciata segnare nel profondo da ogni insulto, che ha accusato ogni colpo. Un uomo per cui il successo aveva il sapore dolce amaro della vendetta”, si legge ancora nel post.

“Oggi – prosegue – sento che non posso più vivere così, sono stato investito da un amore enorme. Quando lui è venuto al mondo, io sono rinato. Da oggi voglio smetterla di cibarmi della negatività e di rispondere all’odio con l’odio. Non è questo l’esempio che voglio dare a mio figlio, non è più l’uomo che voglio essere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA