Elementary 7/ Anticipazioni 21 agosto: il finale di stagione fa discutere i fan

- Morgan K. Barraco

Elementary 7, anticipazioni 21 agosto 2019, in prima Tv su Rai 2. Salto in avanti di un anno nel tempo per un avvincente finale di stagione della serie.

Elementary 7, la serie
Elementary 7, in prima Tv assoluta su Rai 2.

Il finale di stagione di Elementary 7 fa discutere i fan sui social network, consci che non ci sarà un’ottava stagione. L’epilogo lascia infatti pensare che possa accadere ancora qualcosa, ma c’è da dire che la decisione di sospendere la serie è arrivata ben dopo le riprese della settima stagione. I produttori della Cbs sono sembrati piuttosto irremovibili sul proseguire questa avventura, considerata ormai conclusa. C’è curiosità però di capire se il pubblico avrà la forza di far cambiare idea a cast e addetti ai lavori, cosa però che nella storia delle serie televisive è accaduto assai di rado. Non si può escludere però che alla fine magari si arrivi a una via di mezzo con magari la produzione di uno spinoff che ci racconti la storia di alcuni dei personaggi. (agg. di Matteo Fantozzi)

CHI HA UCCISO CONRAD?

Una delle domande che apre la prima puntata di Elementary 7 ci porta a cercare di scoprire chi ha ucciso Conrad e i suoi genitori. A disposizione di Sherlock troveremo Morland, pronto a dare una mano nel cercare una soluzione. Sarà lo stesso Sherlock a catturare Annie Speliman, una maestra elementare che una volta messa di fronte alla realtà è costretta a collaborare. Purtroppo per l’epilogo di Morland sarà piuttosto tragico e il nostro protagonista non potrà fare niente per salvarlo. Sarà importante però capire come si comporteranno i diversi protagonisti della serie, pronti a fornirci un epilogo molto interessante e che siglerà la chiusura della serie dopo lunghi sette anni. L’ottava stagione infatti non si farà, l’annuncio è ufficiale e non si tornerà indietro da questa decisione. (agg. di Matteo Fantozzi)

UN SALTO IN AVANTI DI UN ANNO

Elementary 7 va in scena stasera, su Rai 2, con gli ultimi episodi della stagione. All’interno della serata troveremo un salto temporale di ben un anno con tutti i personaggi che si troveranno di fronte a diverse evoluzioni. Sherlock e Joan si troveranno a lavorare con forze dell’ordine inglesi. Se per il primo sarà un passaggio abbastanza naturale e spontaneo, invece per la seconda ci saranno decisamente più ripercussioni. Joan si troverà infatti di fronte a una sfida importante che la proverà per diversi motivi. Tra i suoi rimpianti rimarrà quel dolore di aver rinunciato ad adottare un bambino e quindi mettere su famiglia. Più che una scelta è stato un obbligo che ha costretto la donna a dover cambiare la sua vita e impostarla maggiormente sugli obiettivi legati al lavoro. Le anticipazioni però terminano qui, aspettiamo la messa in onda degli episodi su Rai 2. (agg. di Matteo Fantozzi)

ELEMENTARY 7, DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, mercoledì 21 agosto 2019, andranno in onda su Rai 2 gli ultimi tre episodi della serie crime Elementary 7, in prima Tv assoluta. Saranno l’11°, il 12° e il 13°, dal titolo “Senza amici“, “La caduta” e “L’ultimo saluto“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Sherlock (Jonny Lee Miller) e Watson (Lucy Liu) discutono su Odin (James Frain) e la possibilità di lasciare tutto nelle mani dell’NSA. Più tardi, i due investigatori vengono incaricati di indagare sul fantasema di Brooklyn, un serial killer rimasto inattivo per tanti anni e ritornato a colpire. Una scultrice è stata uccisa e sulla scena del crimine è stato trovato un pezzo di stoffa che potrebbe appartenere all’assassino. I vecchi casi vengono risolti grazie alla scoperta di un errore legato al DNA. Più tardi, Watson spinge Sherlock a rivelarle la verità su McNally (Tim Guinee), dopo aver capito che le ha mentito. L’investigatore ha voluto impedire altre tragedie. In seguito, l’amante della scultrice Caroline Gibbs (Carol Halstead) rivela che dalla scena del crimine manca uno dei suoi cani. L’animale è infatti un membro della Polizia cinofila in pensione: il sospetto è che l’assassino lo abbia usato per un carico di droga dei Santiagos in arrivo. Si scopre così che il responsabile è Zachary Fowler (Danny Binstock). Quella sera, Odin scopre che Watson sta indagando su di lui.

Odin si presenta a casa di Sherlock e gli chiede di controllare un sospettato, Wesley Conrad (Roderick Hill). Secondo le sue informazioni, potrebbe essere un potenziale pericolo e vuole esserne del tutto sicuro. I due investigatori vengono incaricati invece dalla Polizia di indagare sulla morte di una ragazza, folgorata con un taser e soffocata, scaricata nel percorso di un tour sul crimine. Il caso viene collegato con un altro crimine e attribuito ad un uomo ormai morto. Un testimone afferma poi di aver spostato il corpo della modella uccisa nel vicolo, dopo averlo trovato in un appartamento. Intanto, Sherlock si traveste da tecnico per perlustrare la casa di Conrad e ottiene delle conferme sui suoi piani da omicida. Consegna quindi la pistola di Conrad a Odin, sicuro di averlo neutralizzato. Non sa ancora che il suo rivale ha un altro piano per il futuro. Si scopre poi che la sorella della vittima è stata uccisa dieci mesi prima, per mano della consulente che la seguiva per la disintossicazione. La donna ha fato in affidamento la sua neonata. In seguito, Odin rivela a Sherlock e Watson che Conrad si è suicidato dopo aver ucciso i genitori. Per questo ha scelto di non apportare alcuna modifica al suo sistema e li ritiene entrambi responsabili del gesto di Conrad.

ELEMENTARY 7, ANTICIPAZIONI DEL 21 AGOSTO 2019

EPISODIO 11, “SENZA AMICI” – In seguito all’ultimo confronto su Conrad, Sherlock e Watson indagano ancora su Odin e scoprono che sta solo coprendo la sua natura da serial killer. Sembra infatti che selezioni degli assassini in base alla loro vulnerabilità, riuscendo a manipolarli perché commettano dei crimini. Più tardi, Morland Holmes si presenta per proteggere il figlio.

EPISODIO 12, “LA CADUTA” – La libertà di Odin è ormai agli sgoccioli e la sua incrollabile razionalità sembra vacillare di fronte al futuro arresto. Sherlock invece si deve ancora riprendere dal grave lutto subito, che lo spingerà a fare i conti con una verità che ha scelto di nascondere a se stesso per molto tempo. Quanto sta vivendo lo spingerà ancora una volta verso la droga?

EPISODIO 13, “L’ULTIMO SALUTO” – Tre anni dopo gli ultimi eventi, Watson scopre da un associato di Jamie Moriarty che la donna è morta. Sherlock rifiuta un posto all’NSA per stare vicino a Watson, nel frattempo malata di cancro. Un anno più tardi McNally fa di nuovo la stessa proposta a Sherlock, ma ancora una volta riceve un rifiuto. L’investigatore è sicuro poi che Moriarty abbia solo simulato la sua morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA