Elena Santarelli/ “Mi chiamano mamma coraggio, ma ci sono delle madri…” (Verissimo)

- Rossella Pastore

Elena Santarelli ospite a Verissimo: la showgirl parla della malattia di suo figlio Giacomo, guarito di recente da un tumore maligno al cervello.

La conduttrice e showgirl Elena Santarelli
La conduttrice e showgirl Elena Santarelli

Elena Santarelli torna ospite a Verissimo da Silvia Toffanin per raccontare la serenità dopo la terribile esperienza della malattia del figlio Giacomo. “Quando inizi un percorso con delle amiche e loro non cominciano a vedere la luce in fondo è difficile anche chiamarle al telefono e dirle ‘come stai’. Loro sono bravissime e mi riprendono dicendomi di andare avanti e di non sentirmi in colpa” – racconta la conduttrice che parla delle famiglie che non ce l’hanno fatta dovendo dire addio al proprio figlio. “Mi chiamano mamma coraggio, ma ci sono delle madri che non basterebbero sei puntate di Verissimo per raccontarti le cose meravigliose che fanno per i loro figli nonostante tutto” – precisa la Santarelli che ricorda anche il momento più duro di tutti: l’ingresso in terapia intensiva. La showgirl ricorda: “ho visto mio figlio intubato e la cosa più brutta è quando vai a vedere i bambini nelle camere mortuarie, questa è la cosa più brutta. Non è bello, non è piacevole e non è facile dire una parola a quei genitori. Sono stati dei momenti che ho ancora nella testa”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Elena Santarelli: “La serenità ritrovata dopo l’esperienza della malattia”

C’è anche Elena Santarelli, tra gli ospiti della nuova puntata di Verissimo, il talk show condotto da Silvia Toffanin in onda ogni sabato pomeriggio a partire dalle 16 su Canale 5. Nata a Latina nel 1981, Elena ha esordito nel mondo dello spettacolo come modella, per poi approdare in tv prima al fianco di Amadeus, nel quiz L’eredità, e poi con Enrico Varriale nel programma calcistico Stadio Sprint. La sua ultima esperienza televisiva, tuttora in corso, è quella da opinionista di Italiasì! con Marco Liorni, dove la vediamo ospite fissa dal 2018. Di recente, Elena è anche tornata a recitare, prendendo parte al film Se mi vuoi bene scritto e diretto da Fausto Brizzi. Al 2019 risale l’uscita del suo primo libro dal titolo Una mamma lo sa, in cui racconta approfonditamente l’esperienza della malattia di suo figlio Giacomo.

Elena Santarelli e la gioia per la guarigione di suo figlio Giacomo

Proprio la malattia di Giacomo sarà uno dei temi trattati durante l’intervista di oggi a Verissimo. Si legge infatti nel comunicato, diffuso giovedì sul sito Mediaset: “Pochi giorni fa Giacomo ha fatto la sua ultima terapia e i vari controlli hanno dimostrato che il nostro bellissimo bambino ha vinto questa battaglia. La strada è ancora lunga e fatta di tanti controlli ma oggi io, Bernardo e Greta ci godiamo e condividiamo con voi che ci siete stati sempre vicini il sorriso di Giacomo che finalmente si riaffaccia completamente alla vita”. L’annuncio in questione risale a due anni fa, precisamente a maggio 2019, quando Elena Santarelli condivise su Instagram la felicità per la guarigione del suo bambino. Nel 2017, al piccolo era stato diagnosticato un tumore maligno al cervello.

Elena Santarelli: “Un’esperienza che mi ha congelato”

Già una volta, nel pieno delle cure, Elena Santarelli aveva voluto condividere col pubblico il dolore per la dura prova che lei e la sua famiglia stavano attraversando. Era il 2018, quando la showgirl concedeva la sua prima intervista a Silvia Toffanin su questo delicato argomento. In un’altra occasione, a marzo 2020, Elena era tornata a esplorare quell’infausta vicenda della sua vita, confessando di essersi sottoposta a una serie di particolari sedute psicologiche (Emdr) pur di uscire dallo stato di angoscia correlato alla sua esperienza nelle corsie di ospedale. Molte delle mamme che ha conosciuto nel reparto, purtroppo, hanno perso i loro bambini: “Non so quante persone frequentano le camere mortuarie degli ospedali di pediatria”, ha dichiarato, in un faccia a faccia con Maurizio Costanzo all’interno del programma L’intervista. “Per me questa è stata l’esperienza che mi ha proprio congelato”. Un’esperienza da cui confida di riprendersi, anche se lo shock che le ha procurato rimane per certi versi incancellabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA