Elenoire Casalegno “Il dolore mi è servito a crescere”/ “A mia figlia non mento ma..”

- Hedda Hopper

Elenoire Casalegno “Il dolore mi è servito a crescere”, le rivelazioni della showgirl su quarantena e figli: “A mia figlia non mento ma..”

Elenoire Casalegno
Elenoire Casalegno (Instagram)

Elenoire Casalegno viene da un successo personale, quello che le ha permesso di condurre Vita da Copertina (anche se con pochi ascolti) ma questo non le ha di certo fatto dimenticare quello che è successo nella sua vita, dolori e scelte che l’hanno portata ad essere la donna di oggi e, per questo, è decisa a non rinnegarla. Intervistata da Dilei.it, la bella conduttrice ha infatti spiegato:  “Rifarei tutto, anche quello che mi ha fatto soffrire è servito. Vuol dire che era giusto per me vivere quella determinata situazione, in quel preciso momento”. Il suo attuale fidanzato Andrea e la figlia le hanno regalato serenità anche nella vita privata e il suo trucco qual è? Trattare la sua Swami come un’adulta evitando di mentirle e parlandole come si fa con un’amica e una donna matura.

ELENOIRE CASALEGNO TRA PASSATO E FUTURO MA…

In particolare, nella stessa intervista la stessa Eleonoire Casalegno ha spiegato: “Sono una molto schietta e dico le cose in faccia, per cui l’ho fatto anche con mia figlia. Soprattutto quando arrivano ad un’età adulta, non si può mentire ai propri figli. Non bisogna né terrorizzarli, né fargli credere che fuori sia tutto perfetto, semplicemente presentargli la vita per quello che è, in tutte le sue sfumature”. Riguardo a questo periodo di quarantena che ha fermato il tempo per tutti noi, Eleonoire Casalegno ha deciso di prendersi del tempo per lei ripensando alla sua vita e al suo futuro: “In questo periodo ho pensato molto al presente, più che al futuro. È stato un momento di grande difficoltà, che mi ha fatto capire che spingersi troppo in là con il pensiero può essere pericoloso. Cerco ogni giorni di svegliarmi con degli obiettivi, lavorare su quelli ed evolvere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA