Eletti Salerno 2021, seggi nuovo Consiglio/ Elezioni Comunali: preferenze consiglieri

- Andrea Murgia

Eletti alle Elezioni Comunali Salerno 2021: risultati Amministrative, il nuovo Consiglio Comunale. Sindaco, preferenze e nomi consiglieri

Voto Elezioni
Elezioni, operazioni di voto ai seggi (LaPresse)

ELEZIONI SALERNO 2021: PREFERENZE E CONSIGLIO COMUNALE

Non vi è ancora certezza assoluta sul nuovo Consiglio comunale di Salerno, ma la maggioranza “prenota” 22 consiglieri dopo le Elezioni Comunali 2021. L’incognita è rappresentata dal premio di maggioranza, che consentirebbe alla coalizione di Enzo Napoli di ottenere tale rappresentanza, invece dei 19 eletti ipotizzati inizialmente. Bene hanno fatto in termini di preferenze anche le liste collegate al Pd, cioè Progressisti per Salerno, Campania Libera e Salerno per i giovani che potrebbero arrivare ad un numero complessivo di 15 consiglieri. Il resto è suddiviso tra Partito Socialista Italiano che dovrebbe averne tre e le civiche che hanno appoggiato la coalizione di Napoli. Dunque, tra i Progressisti in lizza ci sono Dario Loffredo, il vice sindaco uscente Domenico De Maio, Rocco Galdi, Antonio Fiore e forse anche Rosa Scannapieco con Angelo Caramanno. Per Campania Libera l’exploit è di Alessandro Ferrara, accompagnato da Paky Memoli e Felice Santoro. Salerno per i Giovani vede spiccare Paola De Roberto e potrebbe tornare Gianluca Memoli. Tra le possibili novità anche Pino D’Andrea.

Passiamo ai socialisti, che dovrebbero avere gli stessi tre seggi del 2016: in lizza Massimiliano Natella, Rino Avella e Tonia Willburger, ma attenzione anche a Veronica Mondany. Per la lista Popolari e Moderato si fanno notare Peppe Zitarosa, Antonio Ilardi e Gaetana Falcone. Per quanto riguarda il centrodestra, ci sono Dante Santoro per Prima Salerno, Ciro Giordano per Rinascita, Damiano Pietro Stasi e Mimmo Ventura con Fratelli d’Italia e Roberto Celano con Forza Italia Udc. Infine, riguardo la coalizione di Elisabetta Barone, molto bene sarebbe andato Peppe Ventura con Davvero Verdi, Corrado Naddeo e Donato Pessolano con Oltre dove, mentre potrebbe non farcela Leonardo Gallo. Segnali incoraggianti dai candidati del Movimento 5 Stelle: si sarebbero distinti Claudia Pecoraro e Catello Lambiase. (a cura di Silvana Palazzo)

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale. Dati: Roma – Milano – Napoli – Torino – Bologna

CANDIDATI E LISTE ELEZIONI COMUNALI SALERNO

Sono in tutto 9 i candidati sindaco per le Elezioni Comunali a Salerno: tra poche ore diverranno definitivi i risultati sul prossimo primo cittadino e sugli eletti al nuovo Consiglio Comunale. I 31 seggi in palio hanno visto lo scontro fino all’ultimo tra le due principali coalizioni a confronto, centrosinistra e centrodestra, più Movimento 5 stelle e altre liste indipendenti.

Nelle elezioni comunali 2021 a Salerno, la sfida elettorale vede da un lato il centrosinistra, che ripropone il primo cittadino uscente Vincenzo Napoli, fedelissimo del presidente campano Vincenzo De Luca. Lo sfida Elisabetta Barone, appoggiata dal Movimento 5 Stelle e Michele Sarno, che può contare sull’appoggio del centrodestra. Gli altri candidati sindaco sono Simona Libera Scocozza, Antonio Cammarota, Oreste Agosto, Gianpaolo Lambiase, Maurizio Basso e Annamaria MinottiQui sono disponibili tutte le informazioni, i nomi e le liste dei candidati consiglieri al prossimo Consiglio Comunale di Salerno.

ELETTI A SALERNO NEL 2016

Nelle Elezioni Comunali a Salerno del 5 giugno 2016 vinse Vincenzo Napoli, eletto al primo turno sindaco. Il candidato fedelissimo dell’ex sindaco salernitano Vincenzo De Luca era sostenuto da Progressisti per Salerno, Campania libera, Davvero Verdi e ha ottenuto il 70,3% dei voti spazzando via ogni avversario, a cominciare dal lontanissimo Roberto Celano (Forza Italia) che con 9,64% si era piazzato al secondo posto. A Salerno la competizione elettorale era affollata di liste civiche: oltre a Napoli e a Celano, correvano Giuseppe Amodio, Gianpaolo Lambiase, Antonio Iannone, Raffaele Adinolfi, Antonio Cammarota, Marco Falvella, Dante Santoro, Gianluigi Cassandra. L’affluenza era stata del 68,5%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA