RISULTATI BALLOTTAGGIO ELEZIONI 2011/ Salsomaggiore Terme, risultati definitivi, sindaco Giovanni Carancini

- La Redazione

Si è aggiudicato la vittoria, nel comune di Salsomaggiore Terme, nel parmense, il centrodestra. A sedere sulla poltrona di primo cittadino sarà Giovanni Carancini

Voto_Comunali_Elezioni_Scheda_UrnaR400
Foto Ansa

Si è aggiudicato la vittoria, nel comune di Salsomaggiore Terme, nel parmense, il centrodestra. Un fatto abbastanza raro in questi ballottaggi. A sedere sulla poltrona di primo cittadino sarà Giovanni Carancini, che ha ottenuto il 53,73 per cento delle preferenze, pari a 5.176 voti. Lo sfidante, Anna Rosa Ceriati, si è fermato a 4.456 preferenze (pari al 46,26 per cento dei consensi).  Il Popolo della Libertà – La Destra, quindi, si aggiudica 6 seggi, mentre la Lega Nord 3. Al’opposizione vi è solamente Partito democratico, con 3 seggi.  Complessivamente, si sono recati alle urne, al secondo turno, 9.960 cittadini aventi diritto, pari al 62,24% dei 16.002 dei totali. Al primo turno, invece, erano andati  a votare il 70,34% degli elettori, 11.256 persone. Complessivamente, i voti andati ai candidati sindaci sono stati 9.632.

Clicca quiper commentare in diretta live in tempo reale i risultati dei ballottaggi delle elezioni 2011

Clicca quiper leggere tutti gli aggiornamenti sul ballottaggio di Napoli 2011

Clicca quiper leggere tutti gli aggiornamenti sui ballottaggi delle elezioni 2011, comunali e provinciali

Clicca qui per leggere i dati sulle affluenze

Clicca quiper leggere i dati sugli exit polls

Clicca quiper leggere i dati reali con i risultati dello spoglio dei ballottaggi delle elezioni amministrative 2011: comunali e provinciali

Clicca quiper leggere tutti i commenti sui ballottaggi delle elezioni 2011

Clicca qui per rimanere in contatto con IlSussidiario.net su FACEBOOK

«Abbiamo vinto con uno scarto più alto del previsto. La competizione era molto stretta e considerato il contesto questo è un buon risultato. I veri vincitori sono i cittadini salsesi, che hanno capito che bisognava cambiare l’orchestra. Finora è stata suonata una musica di depressione e di isolamento che ha messo la città in ginocchio», è stato il commento del neo sindaco interpellato da Repubblica Parma. L’ex città delle Miss, fa pochi mesi ormai priva del concorso che elegge la reginetta di bellezza italiana, cambia colore, da un’amministrazione di centrosinistra ad una di centrodestra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori