GIUNTA DE MAGISTRIS/ Napoli, presentata la squadra, ci sono quattro donne

Luigi De Magistris ha presentato la sua giunta destinata a governare Napoli nei prossimi cinque anni. Ci sono quattro donne e diversi esponenti della società civile

14.06.2011 - La Redazione
Lettieri_De_MagistrisR400
I due candidati sindaco alle scorse elezioni napoletane, foto Ansa

Il nuovo sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha presentato la sua squadra di governo. Quattro donne esponenti della società civile, docenti universitari e molto entusiasmo. Ha commentato infatti il neo sindaco: “Occasione straordinaria per liberare Napoli dalla camorra”. E’ la “giunta di tutti” come l’ha definita l’ex pm, sottolineando che nessuno degli assessori prescelti è stat indicato dai partiti. Primo impegno: i rifiuti. Ecco chi sono i membri della nuova giunta che si appresta a guidare il capoluogo campano per i prossimi cinque anni. Alla Raccolta differenziata è Tommaso Sodano, anche vicesindaco, e ha la delta all’Ambiente. Lascerà il suo posto all’interno di Rifondazione comunista, partito da cui proviene. Polemiche invece per l’assessore alla sicurezza Giuseppe Narducci. Si tratta infatti di un ex pm che ha lavorato proprio a Napoli (fu impegnato nell’inchiesta calciopoli e nel processo a Nicola Cosentino). Del caso Narducci si è occupato anche il capo dello Stato, in quanto il Csm ha sollevato la questione di avere un magistrato assessore nella stessa città in cui ha operato. Per Napolitano il legislatore è in ritardo su questo tema. E’ necessaria una legge che regoli la materia. Al bilancio Riccardo Realfonzo, docente di economia politica all’Università del Sannio. Il professore svolgeva già analogo ruolo nella giunta Iervolino ma lasciò l’incarico per problemi con la giunta. Alberto Lucarelli è assessore ai Beni comuni e democrazia partecipativa. Viene dalla lista civica Napoli è tua ed è ordinario di diritto pubblico all’università di Napoli Federico II. Luigi De Falco sarà assessore al territorio e all’urbanistica, è segretario di Italia Nostra in Campania.

Anna Donati è assessore alle infrastrutture e mobilità: Pina Tommasielli alle Politiche giovanili (è membro dell’esecutivo napoletano dell’Idv); Antonella Di Nocera alla cultura mentre Anna Maria Palmieri si occuperà di educazione. Al patrimonio e personale Bernardo Tuccillo, ex assessore della provincia di Napoli. Al welfare Sergio D’Angelo, presidente del consorzio Gesco. Marco Esposito al lavoro e sviluppo, è il responsabile Idv per il Mezzogiorno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori