TERREMOTO TORINO/ Scossa di magnitudo 2,7 in Piemonte. 29 febbraio 2012

- La Redazione

Un terremoto di 2,7 gradi si è prodotto, oggi, in Piemonte, in provincia di Torino. Il sisma è stato avvertito dai macchinari dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Terremoto_Sismografo_SalaR400
Un sismografo (Foto: Infophoto)

Un terremoto di 2,7 gradi di magnitudo si è prodotto, oggi, in Piemonte, in provincia di Torino. Il sisma è stato avvertito dai macchinari dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La scossa è stata avvertita alle ore 6.44, nel distretto sismico delle Alpi Cozie. Si tratta di una regione montuosa che comprende parte del Piemonte e parte dei dipartimenti francesi della Savoia e dell’Alta Provenza. L’ipocentro del fenomeno è stato, invece, localizzato ad una profondità di 11,8 chilometri, mentre è stato individuato alle sue coordinate 44.948°N, 7.117°E. Benché il terremoto sia stato avvertito distintamente in diverse località, non risultano, attualmente, danni di entità significativa a persone o cose. I Comuni situati entro un raggio di dieci chilometri dove la scossa è stata avvertita sono: Massello (TO), Perosa Argentina (TO), Perrero (TO), Pomaretto (TO), Prali (TO), Roure (TO), Salza Di Pinerolo (TO); i comuni situati, invece, in un raggio compreso tra i 10 e i 20 chilometri sono: Angrogna (TO), Bobbio Pellice (TO), Bussoleno (TO), Fenestrelle (TO), Inverso Pinasca (TO), Luserna San Giovanni (TO), Lusernetta (TO), Mattie (TO), Meana Di Susa (TO), Pinasca (TO), Porte (TO), Pragelato (TO), Pramollo (TO), Prarostino (TO), Rora’ (TO), San Germano Chisone (TO), San Giorio Di Susa (TO), San Pietro Val Lemina (TO), San Secondo Di Pinerolo (TO), Torre Pellice (TO), Usseaux (TO), Villar Focchiardo (TO), Villar Pellice (TO), Villar Perosa (TO). Da giorni la zona è interessata da numerosi terremoti.

Negli ultimi tre, infatti, si sono verificati, complessivamente, otto scosse. L’ultima che si è prodotta nel medesimo distretto sismico e che è stata avvertita distintamente anche da alcuni comuni italiani, è stata registrata il 27 febbraio. E’ stata di 2,1 gradi di magnitudo, e il suo ipocentro è stato individuato ad una profondità di 10,4 chilometri, alle coordinate 44.974°N, 6.753°E. I comuni situati nel raggio di 10 chilometri in cui la scossa è stata sentita sono: Cesana Torinese (TO), E Claviere (TO); Quelli, Invece, I Un Raggio Compreso Tra I 10 E I 20 Sono: Bardonecchia (TO), Oulx (TO), Pragelato (TO), Salbertrand (TO), Sauze Di Cesana (TO), Sauze D’oulx (TO), Sestriere (TO).

Acnhe i questo caso non sembra che il terremoto abbia provocato danni di entità significativa. Nonostante ogni dato sia rivisto e analizzato da esperti sismologi dell’Ingv, lo stesso istituto comunica che “nessuna garanzia implicita o esplicita è fornita. Ogni rischio derivante da un uso improprio dei parametri o dall’utilizzo delle informazioni inaccurate è assunto dall’utente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori