ELEZIONI EUROPEE 2019 SATIRA SOCIAL/ La taglia 56 di Orban e le sagre di Salvini

- Paolo Vites

Elezioni europee 2019, l’ironia e la satira sui social. Osho commenta il risultato di Orban in Ungheria e c’è chi scherza sugli impegni di Salvini

meloni video
Giorgia Meloni

Si avvicina la chiusura dei seggi per le elezioni europee 2019. Tra poco spazio quindi ai risultati e alle analisi che ne deriveranno. Argomenti che lasceranno spazio anche a commenti divertenti e satirici nei confronti dei protagonisti della sfida politica. Ma sui social ancora in queste ore si susseguono battute divertenti su queste votazioni. Spinoza, per esempio, ritwitta alcune “freddure”. Come queste: “Affluenza in calo al Sud. Dura alzarsi dal divano quando hai il reddito di cittadinanza”; “Elezioni, una donna non riconosce Salvini. È la portinaia del Viminale”. Prugna, invece, rilancia un commento di chi non ha avuto vita facile al seggio con la scheda: “Se sei bravo a piegare le lenzuola che hanno l’elastico, piegare la scheda elettorale dopo aver votato è un gioco da ragazzi”.  L’account di Le frasi di Osho punta invece sul risultato che Orban sta ottenendo in Ungheria, con Fidesz accreditata del 56% dei voti. “De questa c’hai pure la 56?”, è la frase che compare su una foto del Premier ungherese che esce dalla cabina elettorale dopo il voto come se uscisse invece dal camerino di prova di una boutique chiedendo un’altra taglia. (aggiornamento di Lorenzo Torrisi)

LE SAGRE DI SALVINI

Ultime ore per votare alle elezioni europee e anche la satira sui social non si ferma. Prugna sta offrendo diverse frasi satiriche di diversi followers. Come questa “Salvini: ‘Da lunedì farò in Europa quello che sto facendo in Italia’. Allertate tutte le sagre del continente”, con evidente riferimento al fatto che il vicepremier partecipa a diversi eventi sul territorio. C’è anche chi ricorda cosa ci aspetterà dopo queste elezioni: “Io non vorrei seminare il panico, ma finite le europee 2019 iniziano i saggi e le recite dei bambini”. Un’altra frase ha a che fare con una notizia che arriva da Genova. Pare infatti che non sia piaciuta a molte donne coniugate la novità della scheda elettorale, dove compare anche il cognome da sposata. “Genova. Scoppia la polemica per le tessere elettorali delle donne con il cognome da nubile e di seguito ‘in’ e il cognome del marito. Alle single hanno scritto: zitella o zitella acida a seconda dell’età. Alle ragazze giovani: ancora vergine”, si legge in uno dei tweet di Prugna. (aggiornamento di Lorenzo Torrisi)

I MELONI DELLA MELONI

Le elezioni europee 2019 sono un argomento serio, ma non manca l’ironia e la satira dei social anche in questa giornata. Osho, il guru indiano virtuale che con le sue “frasi” è diventato uno dei personaggi più amati dei social. #lepiùbellefrasidiosho è l’hashtag che va ricercato anche oggi, ad esempio per vedere Di Maio e Salvini scambiarsi battute al peperoncino: “Mò basta con le str…” dice il primo, al che risponde il leader della Lega: “Ha parlato quello che ha abolito la povertà”. Una foto invece vede Giorgia Meloni su un divano che guarda imbarazzata Silvio Berlusconi addormentato: “Vattene a riposo ’n pochette, te ce vado io in Europa”. Caustico come sempre Spinoza: “Salvini vota all’apertura dei seggi, ha trascorso la notte a provare la X”. “Salvini capolista in tutte le circoscrizioni: come farà a conciliare l’assenteismo a ministero con quello a Bruxelles?”.

ELEZIONI EUROPEE 2019, L’IRONIA SOCIAL

Su #prugna invece si invocano i meridionali a fare la cosa giusta: “Oggi, se sei un meridionale, esci di casa, ubriacati, corri nudo per strada urlando, bacia una ragazza senza conoscerla, rapina una banca, guida bendato o datti fuoco, ma ti prego: non andare al seggio a votare Lega”; “A Roma 758 autisti ATAC faranno gli scrutatori. Quindi se vi trovate alla fermata dell’autobus pazientate, il bus non passerà. Come qualsiasi altro giorno”; “Voi ridete e scherzate ma domani vota anche Pamela Prati”. La cosa migliore però l’ha fatta da sola Giorgia Meloni, innescando il via a un clamoroso autogol. “Siamo in silenzio campagna elettorale ma…” ammiccando a un bancone di meloni al mercato. Inutile dire che i “meloni” di tante donne superdotate hanno subito fatto capolino in risposta. Strepitoso messaggio subliminale, così come quello di Salvini che ha lanciato l’hashtag   #oggivoyoLega” mentre su Facebook ha pensato bene di augurare il buongiorno: “Buongiorno Amici, state scrivendo già in migliaia, in tempo reale! OGGI, dalle 7 alle 23, con il voto alla LEGA l’Italia rialza la testa!”:



© RIPRODUZIONE RISERVATA