RISULTATI ELEZIONI REGIONALI 2010/ Proiezioni: Lazio e Piemonte in forse, 7-4 per IL centrosinistra (EMG-RAI)

- La Redazione

RISULTATI ELEZIONI REGIONALI 2010 – PROIEZIONI EMG-RAI (ore 17,40) – Secondo le proiezioni elaborate da EMG-RAI il centrosinistra sarebbe in vantaggio sul centrodestra in 7 delle 13 regioni. Delle restanti, solo 4 sarebbero quelle in cui sarebbe in vantaggio il centrodestra, mentre in due regioni (il Lazio e il Piemonte) la forchetta è troppo sottile per capire chi vincerà

UrnaElettorale_TREALE_R375

Secondo le proiezioni elaborate da EMG-RAI il centrosinistra sarebbe in vantaggio sul centrodestra in sette delle tredici regioni chiamate alle elezioni. Delle restanti, solo quattro sarebbero quelle in cui sarebbe in vantaggio il centrodestra, mentre in due regioni (il Lazio e il Piemonte) la forchetta è troppo sottile per determinare con certezza chi potrebbe aggiudicarsi la vittoria finale.

Il risultato quindi in queste due regioni sarebbe all’ultimo voto, ma le sorprese – per ora tutte a vantaggio del centrodestra – potrebbero non essere comunque poche. Il nuovo assetto dei governi regionali, infatti, potrebbe quindi passare dall’11 a 2 per il centrosinistra a un ben più risicato 7-6. Roccaforti del Pd si confermerebbero Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche Umbria, Puglia e Basilicata. Crollano invece Calabria e – soprattutto – Campania (li si attende una vera batosta per il centrosinistra che potrebbe perdere il 18-20%). Al centrodestra andrebbero invece Lombardia, Veneto, Calabria, appunto, Campania e si può tentare l’assalto a Piemonte e Lazio. Sorprese dai primissimi dati sulle preferenze a seguito degli spogli, cala più marcato per i player del centrosinistra, un po’ meno per quelli del centro destra, ma è significativo notare lo spostamento di voti da Pdl a Lega Nord. Questi dati però sono ancora troppo pochi per poter essere considerati qualcosa su cui basare analisi politologiche dalle basi solide.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori