RISULTATI ELEZIONI REGIONALI 2010/ Basilicata, elenco provvisorio degli eletti in consiglio regionale

- La Redazione

L’elenco provvisorio completo degli eletti al Consiglio Regionale della Basilicata

vitodefilippo_R375

Regione Basilicata saldamente in mano al centrosinistra con la riconferma del presidente uscente Vito De Filippo. Entra in Consiglio Regionale per la prima volta un rappresentante della lista promossa da Cristiano Magdi Allam.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE L’ELENCO PROVVISORIO DEGLI ELETTI AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA

Eletti liste regionali (4 seggi)

Candidato Lista

UNITI PER LA BASILICATA
UNITI PER LA BASILICATA
UNITI PER LA BASILICATA
PER LA BASILICATA

Eletti liste circoscrizionali (26 seggi)

Candidato Circoscrizione Lista

POTENZA DI PIETRO ITALIA DEI VALORI
MATERA DI PIETRO ITALIA DEI VALORI
MATERA PARTITO DEMOCRATICO
MATERA IL POPOLO DELLA LIBERTA’
POTENZA LISTA PER PAGLIUCA PER LA BASILICATA
POTENZA PARTITO DEMOCRATICO

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ELENCO PROVVISORIO DEGLI ELETTI AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA

POTENZA UNIONE DI CENTRO
POTENZA IL POPOLO DELLA LIBERTA’
POTENZA DI PIETRO ITALIA DEI VALORI
MPA MOVIMENTO PER LE AUTONOMIE
POTENZA IL POPOLO DELLA LIBERTA’
POTENZA IO AMO LA LUCANIA
POTENZA IL POPOLO DELLA LIBERTA’
POTENZA PARTITO DEMOCRATICO
POTENZA PARTITO DEMOCRATICO
POTENZA PARTITO DEMOCRATICO
POTENZA SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
IL POPOLO DELLA LIBERTA’
MATERA UNIONE DI CENTRO
MATERA PARTITO DEMOCRATICO
MATERA IL POPOLO DELLA LIBERTA’
POTENZA POPOLARI UNITI
POTENZA ALLEANZA PER L’ITALIA
MATERA IL POPOLO DELLA LIBERTA’
POTENZA PARTITO SOCIALISTA ITALIANO
MATERA PARTITO DEMOCRATICO 

Dati Ministero dell’Interno. I dati si riferiscono alle comunicazioni pervenute dai comuni, tramite le prefetture, e non rivestono, pertanto, carattere di ufficialita’. La proclamazione ufficiale degli eletti e’ prerogativa di: uffici elettorali regionali presso le corti d’appello e uffici elettorali circoscrizionali presso i tribunali dei capoluoghi di circoscrizione per le elezioni regionali; uffici elettorali centrali e circoscrizionali per le elezioni amministrative. La ripartizione dei seggi e l’individuazione degli eletti non tengono conto di eventuali "opzioni", incompatibilita’ e surroghe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori