ELEZIONI REGIONALI 2010/ Come votare alle elezioni regionali del 28 e 29 marzo in Campania, le liste, i candidati

- La Redazione

Il 28 e 29 marzo circa 5 milioni di elettori campani saranno chiamati a votare alle elezioni regionali 2010 per eleggere il Presidente della Giunta e 60 membri del Consiglio regionale. Si candidano in Campania: Stefano Caldoro (PdL), Vincenzo De Luca (Pd), Roberto Fico (Mcs), Paolo Ferrero (FdS)

UrnaElettorale3_R375
Immagine d'archivio

Elezioni regionali 2010, Campania: Domenica 28 e lunedì 29 marzo prossimi, circa 5 milioni di elettori campani saranno chiamati ad eleggere il Presidente della Giunta e 60 membri del Consiglio regionale. Per poter esercitare tale diritto, gli elettori dovranno presentarsi al seggio di riferimento muniti di scheda elettorale e documento di riconoscimento valido. Si candidano alle elezioni regionali 2010 in Campania: Stefano Caldoro (PdL), Vincenzo De Luca (Pd), Roberto Fico (Mcs), Paolo Ferrero (FdS).

Elezioni regionali 2010, Campania, lo scrutinio: Il Presidente è eletto quando, a votazione ultimata, lo scrutinio decreterà vincitore il candidato che avrà conseguito il maggior numero di voti validi in ambito regionale. Il Presidente è anche componente del Consiglio regionale, così come il candidato alla carica di Presidente della Giunta regionale che ha conseguito un numero di voti validi immediatamente inferiore a quello del candidato proclamato eletto Presidente.
Il Consiglio Regionale si compone di 60 consiglieri eletti nelle rispettive circoscrizioni elettorali delle 5 province campane:
•    Napoli 32 consiglieri;
•    Salerno 11 consiglieri;
•    Caserta 9 consiglieri;
•    Avellino 5 consiglieri;
•    Benevento 3 consiglieri.
I consiglieri vengono eletti con criterio proporzionale, sulla base delle liste circoscrizionali provinciali con applicazione di un premio di maggioranza legato al presidente eletto.

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL’ARTICOLO SULLE ELEZIONI REGIONALI 2010 IN CAMPANIA

Elezioni regionali 2010, Campania, come si vota: La votazione per l’elezione del Presidente della Giunta regionale e per l’elezione del Consiglio regionale avviene su un’unica scheda. La scheda contiene i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di Presidente, al cui fianco sono riportati il simbolo del gruppo di liste oppure i simboli dei gruppi di liste riunite in coalizione con cui il candidato è collegato.
Ciascun elettore può, con un unico voto, scegliere un candidato alla carica di Presidente e una delle liste a esso collegate, tracciando un segno su una delle liste. Nel caso in cui l’elettore tracci un unico segno sulla scheda a favore di una lista, il voto s’intende espresso anche a favore del candidato Presidente a essa collegato. Ciascun elettore può, altresì, votare per un candidato alla carica di Presidente, anche non collegato alla lista prescelta. È questo il caso in cui si parla di voto disgiunto.
La nuova legge elettorale prevede anche la possibilità di esprimere una doppia preferenza, in base alla quale l’elettore può esprimere uno o due voti di preferenza, ma, in questo caso, una delle due preferenze deve riguardare il candidato di genere femminile, pena l’annullamento della seconda preferenza.
Qualora l’elettore esprima il voto a favore di un candidato Presidente e la preferenza per più di una lista, verrà ritenuto valido il solo voto al candidato Presidente, mentre saranno considerati nulli i voti di lista.
In virtù del premio di maggioranza, infine, le liste collegate al candidato proclamato eletto alla carica di Presidente della Giunta regionale ottengono almeno il 60% dei seggi del Consiglio, se il presidente ha conseguito più del 45% dei voti validi (ne ottengono almeno il 55% se il presidente ha conseguito meno del 45% dei voti validi).
Nel calcolo delle percentuali di seggi del Consiglio non è conteggiato il seggio del Consiglio che, per Statuto, spetta al Presidente eletto.

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL’ARTICOLO SULLE ELEZIONI REGIONALI 2010 IN CAMPANIA

Elezioni regionali 2010, Campania – Candidati alla presidenza del consiglio regionale

Stefano Caldoro

Informazioni politiche:
Partito:    Popolo della Libertà (PdL) 
Lista:    Centro-destra
Collocazione:    Centro-destra
Circoscrizione:    Tutte

Informazioni personali:
Data di nascita:    03 dicembre 1960
Luogo di nascita:    Campobasso
Studi:    Laurea in scienze politiche
Professione:    Giornalista, politico

Vincenzo De Luca

Informazioni politiche:
Partito:    Partito Democratico (PD) 
Lista:    Centro-sinistra
Collocazione:    Centro-sinistra
Circoscrizione:    Tutte

Informazioni personali:
Data di nascita:    03 gennaio 1943
Luogo di nascita:    Ruvo del Monte (Pz)
Studi:    Laurea in filosofia
Professione:    Politico ed ex-sindacalista
 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL’ARTICOLO SULLE ELEZIONI REGIONALI 2010 IN CAMPANIA


Roberto Fico

Informazioni politiche:
Partito:    Movimento Cinque Stelle (MCS)
Lista:    MCS (indipendente)
Collocazione:    Indipendente
Circoscrizione:    Tutte

Informazioni personali:
Data di nascita:    10 ottobre 1974
Luogo di nascita:    Napoli

Paolo Ferrero

Informazioni politiche:
Partito:    Federazione della Sinistra (FdS) 
Lista:    FdS (Indipendente)
Collocazione:    Sinistra
Circoscrizione:    Tutte

Informazioni personali:
Data di nascita:    17 novembre 1960
Luogo di nascita:    Pomaretto (To)
Studi:    Diploma Perito Industriale
Professione:    Operaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori