ELEZIONI REGIONALI 2010/ Umbria: l’affluenza alle urne, dati definitivi

ELEZIONI REGIONALI 2010: si sono chiusi i seggi per le Elezioni Regionali 2010. Si è votato anche per le elezioni provinciali e comunali. Ecco i dati dell’affluenza ai seggi definitiva in Umbria

29.03.2010 - La Redazione
InternoMinistero_R375

La gente non ha più stima della politica, e lo ha dimostrato disertando in massa le elezioni: 41 milioni di cittadini sono gli aventi diritto per rinnovare 13 amministrazioni regionali, quattro provinciali e per eleggere il sindaco di 462 Comuni; tra questi, ieri, si è presentato solo il 46,2 per cento alle urne, il 9 per cento in meno rispetto alle Elezioni Regionali del 2005, quando si recarono a votare, alla chiusura dei seggi domenicale, il 55,2 per cento dei votanti; ancora più impressionante è il divario con le politiche del 2008, quando alle 22 di domenica era andato a votare il 62,6 per cento. Con un meno 8 per cento rispetto alle precedenti elezioni, l’Umbria tiene il passo con il dato nazionale. Alle 22, di ieri, infatti, avevano votato il 47.08 per cento degli umbri contro il 55.96 per cento del 2005. Il dato peggiore,  fra le grandi città, è quello di Spoleto con un 12.51 per cento in meno rispetto al 2005, seguita da Terni con meno 11.33 per cento.
 

I dati definitivi dell’affluenza alle elezioni regionali, provinciali e comunali aggiornati alle ore 15.
Si vota dalle 7 alle 15. 

AFFLUENZA ELEZIONI REGIONALI 2010 – definitivo:  65,58%   (precedenti elezioni: 74,26%)

AFFLUENZA ELEZIONI COMUNALI 2010 –  definitivo:  84,09% (precedenti elezioni 84,88%) 

CLICCA QUI PER I DATI DELL’AFFLUENZA A LIVELLO NAZIONALE DELLE 15

CLICCA QUI PER I DATI DELL’AFFLUENZA A LIVELLO NAZIONALE DELLE 22

 

 

– Per seguire in tempo reale lo Speciale Elezioni Regionali 2010 de IlSussidiario.net clicca qui. Potrai trovare le interviste ai candidati, tutte le informazioni per votare, l’affluenza e i risultati regione per regione.

Clicca sulla Regione interessata per leggere l’affluenza alla urne:

Lombardia

Lazio

Campania

Emilia Romagna

Liguria

Marche

Piemonte

Puglia

Toscana

Umbria

Veneto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori