Elio Germano piange ricordando Libero De Rienzo/ “Gli devo molto perchè lui era…”

- Stella Dibenedetto

Elio Germano si commuove ricordano Libero De Rienzo, scomparso a soli 44 anni: “Gli devo molto perchè lui era il Mozartdegli attori e…”.

Elio_Germano_wikipedia_2017
Elio Germano ospite a Che fuori tempo che fa

A Roma, in piazza San Cosimato, è stato da I ragazzi del Cinema America, è stato organizzato un evento per ricordare Libero De Rienzo, l’attore venuto a mancare a soli 44 anni proiettando il film “Sangue – La morte non esiste” che segnò il debutto alla regia dell’attore. Tanti gli amici presenti che hanno voluto rendere omaggio alla sua memoria. Tra i tanti nomi, come fa sapere Il Fatto Quotidiano, c’era anche Elio Germano che, nel ricordare l’amico, non è riuscito a trattenere la commozione. “Questa è la più grande marachella che ha combinato Picchio per cui ci troviamo tutti qua, e penso che si stia facendo tante belle risate…”, ha detto Elio Germano provando a sorridere e a far sorridere tutti i presenti.

Elio Germano e le parole per Libero De Rienzo

Elio Germano, attore tra i più riservati del cinema italiano, ha partecipato all’evento in memoria di Libero De Rienzo condividendo con le persone presenti il suo ricordo personale dell’amico partendo dal momento in cui s’incontrarono per la prima volta. “Ci siamo conosciuti alla fine degli anni ’90, facevamo lo stesso mestiere, siamo cresciuti artisticamente insieme e io gli devo molto perché lui era un po’ il Mozart degli attori alla fine degli anni ’90, era riconosciuto come il più forte di tutti, il più grande di tutti perché forse riusciva a mettere il dolore a servizio di quello che faceva”, ha detto l’attore. “Viviamo in una società che è fondata sulla rimozione del dolore e invece Picchio ci ha insegnato che l’arte ci dà una grande possibilità: di aprirci e di fare il modo che questo dolore lo sentiamo perché è per tutti uguale, non esiste un dolore diverso dagli altri e siamo tutti uguali di fronte a questo”, ha concluso. Cliccate qui per vedere il video.



© RIPRODUZIONE RISERVATA