Elodie Vs Lega: “Non dovreste stare in Parlamento”/ “Indegni, gente omotransfobica”

- Anna Montesano

Elodie lancia una pesante stoccata alla Lega che si oppone alla Legge Zan: “Non dovreste stare in Parlamento, siete indegni!”

elodie monologo sanremo 2021 640x300
Elodie a Sanremo 2021

Elodie torna a scagliarsi contro la Lega. La cantante, nota per esporre con chiarezza e senza peli sulla lingua le sue idee, ha deciso di manifestare tutto il suo dissapore dopo aver saputo dell’opposizione della Lega all’approvazione della Legge Zan contro l’omotransfobia e la misoginia. “Questa gente non dovrebbe essere in parlamento, questa gente è omotransfobica” ha allora scritto la cantante in una storia pubblicata su Instagram che mira la Lega in generale ma in particolare il Senatore Simone Pillon. La Legge Zan per adesso è ferma al Senato, ma negli ultimi giorni se ne discute in modo particolare soprattutto dopo l’aggressione omofoba a danno di due ragazzi in stazione a Roma, il cui video ha fatto il giro del web.

Elodie contro la Lega: “Indegni”

Non è la prima volta che Elodie si schiera contro la Lega che, in quest’ultima occasione, ha appellato “Indegni”. Ma in precedenza la celebre cantante ha fatto sentire la sua voce in merito all’argomento omofobia anche rispetto ad una posizione palesata dalla Chiesa pochi giorni fa. Questa si eè infatti opposta alla benedizione delle coppie gay, una decisione, quella del Vaticano, che Elodie ha pubblicamente criticato, scrivendo anche in quell’occasione un post che recita: “Per fortuna la gente continuerà ad amarsi pur non avendo la ‘benedizione’ del Vaticano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA