Elon Musk accusato di molestie/ Vittima: “Mi ha mostrato il p*ne e mi ha chiesto…”

- Alessandro Nidi

Elon Musk accusato di molestie s*ssuali da parte di un’assistente di volo: le avrebbe offerto addirittura un cavallo in cambio di…

sanders Elon Musk
Elon Musk (Web, 2020)

Elon Musk è accusato di molestie s*ssuali nei confronti di un’assistente di volo di SpaceX, azienda aerospaziale fondata da lui. Lo rivela “Insider”, evidenziando in particolare che nel 2018 la compagnia avrebbe corrisposto 250mila dollari alla hostess per evitare una denuncia per molestie contro l’uomo più ricco del mondo. La donna ha accusato Musk di “averle mostrato il p*ne eretto”, di “averle toccato la gamba senza il suo consenso”, e di “averle offerto un cavallo in regalo in cambio di un massaggio erotico”.

Il tutto sarebbe accaduto nel 2016 e, come testimonia una dichiarazione riportata dal “Corriere della Sera” e firmata da un’amica dell’assistente di volo, quest’ultima “sarebbe stata incoraggiata a ottenere la licenza come massaggiatrice in modo da poter fare massaggi a Elon Musk e lavorare più spesso. Durante uno di questi massaggi in una cabina privata sul Gulfstream G650ER di Musk, disse all’amica, Musk le fece la proposta: lo trovò completamente nudo, con un lenzuolo che copriva le parti basse, poi espose i genitali e le offrì un cavallo in cambio di sesso. La donna, che va a cavallo, rifiutò l’offerta e continuò il massaggio”.

ELON MUSK ACCUSATO DI MOLESTIE, MA LUI SI DIFENDE

Sempre sul “CorSera” si legge che l’assistente di volo che ha denunciato le presunte molestie da parte di Elon Musk alle risorse umane di SpaceX si sarebbe vista proporre un accordo rapido di riservatezza, al quale avrebbe partecipato lo stesso Musk, contenente una clausola di “non denigrazione”, che impedirebbe alla donna anche solo di parlare della vicenda, emersa grazie all’amica della hostess.

Interpellato da “Insider”, Elon Musk ha detto che “c’è molto di più in questa storia politicamente motivata”. A suo dire si tratterebbe di un caso montato ad hoc per colpirlo e ledere la sua immagine: “Se fossi propenso a compiere molestie s*ssuali – ha asserito – è improbabile che in trent’anni di carriera questo sia il primo e unico a emergere”. Nel contempo, né SpaceX né Twitter hanno voluto rilasciare dichiarazioni ufficiali in merito a questo episodio.







© RIPRODUZIONE RISERVATA