Elsa Fornero in tv nel quiz Rai Due/ Video: “Ho solo accettato una proposta gentile”

- Davide Giancristofaro Alberti

Elsa Fornero esordisce per la prima volta in tv come consulente nel quiz show di Rai Due condotto da Costantino della Gherardesca: “Ma non cerco un futuro in tv…”

fornero rai 2020 640x300
Elsa Fornero, quiz show su Rai Due

L’ex ministra del lavoro Elsa Fornero è una delle protagoniste del quiz show pomeridiano in onda su Rai Due, presentato dall’irriverente Costantino della Gherardesca. Assieme ad altri volti noti della televisione come Carmen di Pietro, Enzo Miccio, Vera Gemma, Lory del Santo, Giancarlo Magalli, e altri ancora, la politica famosa per le lacrime dopo la riforma delle pensioni, si presenta come esperta di economia, il suo campo. A raccontare questa inedita esperienza è stata la stessa ai microfoni del Corriere della Sera: «Sia chiaro, non è che sto cercando un futuro come giurata in tv o partecipante ai quiz show. Non ho l’età per iniziare un nuovo lavoro. Ho solo accettato la proposta gentile e cortese di una persona gentile e cortese». Il tutto è nato da una telefonata: «Mi chiama una persona, mi dice di essere un amico di della Gherardesca e mi chiede se posso fargli un videomessaggio di auguri per il suo compleanno. Mi informo su chi sia perché onestamente non lo conoscevo e poi decido di registrare questo videomessaggio di auguri. Qualche tempo dopo mi chiama un collaboratore di Costantino e mi chiede se posso registrare alcune domande semplici a proposito di quella che io chiamo “alfabetizzazione finanziaria” per un quiz tv. E io dico “ma certo, perché no?”».

ELSA FORNERO: “RICEVO TANTI INSULTI”

In una delle ultime puntata dello show, la Fornero ha posto un quiz finanziario ai due team sfidanti, da una parte quello delle neomelodiche, e dall’altra quello dei rockettari. «Ho depositato duemila euro in un conto corrente bancario – il quesito dell’ex ministra – che mi dà un rendimento annuo del 3 percento. Senza prelievi, quanto avrò alla fine dell’ anno?». Ma la ministra non si è ancora rivista: «Ancora non l’ ho visto – ammette al Corriere della Sera – devo recuperare le puntate». Un’esperienza positiva quella nel piccolo schermo, e la Fornero ha fatto capire che non sarà l’ultima: «anche perché ho capito che in tanti, da casa, hanno voglia di qualcuno che tenti di dare spiegazioni chiare, non urlate, senza polemica e senza attacchi personali». E di questi ultimi ne sa qualcosa: «Ricevo tanti insulti e devo dire che non mi fanno neanche paura. Soprattutto i vigliacchi che non si firmano, alcuni hanno dei vergognosi nickname che rimandano al peggiore squadrismo».

“PERDONARE SALVINI? MAGARI FRA ANNI…”

Quindi la Fornero si toglie qualche sassolino dalle scarpe “rivolgendosi” al sottosegretario Buffagni: «mi piacerebbe incrociarlo di nuovo in tv – racconta – una volta, mentre ero collegata da Berlino e lui in studio, ebbe il coraggio di dire che stavo là per prendere ordini dalla Merkel. Lo vorrei incontrare adesso, dopo la partita che il governo di cui fa parte ha giocato in Europa sul Recovery fund, in accordo con la Germania. Gli direi, “scusi Buffagni, ha preso qualche ordine dalla Merkel, per caso, insieme a Di Maio?”». L’ex ministra ne ha anche per Salvini, che più volte l’ha nominata in passato: «non perdonerò mai l’ attacco squadrista che fece sotto la mia casa a San Carlo Canavese, insieme a decine di persone. Una cosa inqualificabile davvero». Ma se mai il leader della Lega dovesse scusarsi? «Guardi, non saprei proprio – conclude – magari, visto che il tempo lenisce anche le ferite più dolorose, tra dieci anni.Ma dovrei vedere che è pentito davvero».



© RIPRODUZIONE RISERVATA