EMMA MARRONE/ Vasco ha scritto per lei ‘Io sono bella’: “Mi ha fatto piangere”

- Rossella Pastore

Emma Marrone torna con una nuova canzone scritta per lei da Vasco Rossi. Degna di nota anche l’esperienza sul set, che però ha vissuto un pochino male.

Emma Marrone
La cantante Emma Marrone

Da un po’ di tempo, Emma Marrone latita. “Ho fatto molto”, spiega a Tv Sorrisi e Canzoni, “ma ho raccontato poco finora”. “Ho scritto, viaggiato, ho lavorato tanto. Dicevano che ero in vacanza da mesi”. Nessuna pausa, dunque, anzi. Emma ha lavorato sodo. A breve uscirà una canzone scritta per lei da Vasco Rossi, dal titolo Io sono bella. “Quando Vasco mi ha fatto sapere che aveva scritto una canzone pensando a me, sono scoppiata a piangere. Sono andata allo stadio Olimpico di Roma per il suo concerto, come faccio per ogni suo tour. Stavolta ho voluto incontrarlo per dirgli ‘grazie'”. “Stavolta” perché nel 2011 gli aveva detto “no”. “Non avevo voluto incontrarlo. Era una cosa troppo grande per me. Avevo paura di un impatto negativo”. In compenso, “quando canto non ho mai paura. Quella sera iniziai tra i fischi e finii tra gli applausi”. L’ultimo incontro all’Olimpico, invece, è andato completamente bene: “Ci siamo studiati e piaciuti”.

Emma Marrone, pop e controcorrente insieme

Prima di essere sua collega e collaboratrice, Emma Marroni è stata fan di Vasco Rossi. “È una conquista. Ho sempre sperato di poter essere, lo dico tra molte virgolette, un po’… Vasco. Vasco fa una musica che è verità“. Alla luce della proposta, lei si sente “felice come chi riceve una medaglia dopo una guerra”. In effetti, per lei è stato un periodo un po’ burrascoso. Era in guerra contro se stessa, innanzitutto, e perciò ha detto tanti “no” a chi voleva ingabbiarla. A questo proposito parla della tv: “Ne ho fatta poca, ma in frangenti dove mi sono esposta al 200% e questo era più visibile rispetto a chi in tv c’è sempre e… non si nota”. Emma è sempre stata controcorrente, ma non ha mai avuto paura di partecipare a trasmissioni “pop”. “Fin da bambina sono sempre stata al centro della piazza, ma fuori dal coro”, ha spiegato.

Emma Marrone e il debutto da attrice

La prima persona che ha creduto in lei è stata Maria De Filippi. “Ha subito capito che non volevo piacerle a tutti i costi. La vado a trovare spesso. E le rubo i vestiti che lei ha già indossato in tv!”. Il primo a dargli fiducia, a parte la De Filippi, è stato Pino Daniele. “Poi ho collaborato con tutti i cantanti che ascoltavo con mio padre quando ero bambina”. Tra i coetanei apprezza molto Tiziano Ferro, che ha conosciuto in un bar di Los Angeles. “Quanto è bello! È una persona pura che si è dovuta difendere per amore della musica”. A parte la musica, nell’orizzonte prossimo dell’artista, c’è un film al cinema. Le cui riprese non sono andate tanto bene: “Ho avuto un attacco di panico. La scena in cui partorisco l’ho girata all’ospedale Umberto I di Roma, in un’ala oggi dismessa dove sono stata ricoverata per il tumore che ho avuto tempo fa”. Adesso sta bene, ma ancora non ce la fa a rivedersi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA