EMMA QUARTULLO, FIGLIA ELENA SOFIA RICCI/ “Mamma è stata severa perché…”

- Rossella Pastore

Emma Quartullo è la figlia che Elena Sofia Ricci ha avuto dalla sua relazione con il collega Pino Quartullo. Oggi ha 24 anni e fa anche lei l’attrice.

Emma Quartullo
Emma Quartullo è la figlia di Elena Sofia Ricci

Emma Quartullo è la figlia primogenita di Elena Sofia Ricci, protagonista con lei nei panni di Laura della fiction Vivi e lascia vivere. Della “giovane” Laura, per la precisione: lei e sua madre, infatti, condividono il personaggio, che ciascuna interpreta da due angolature temporali diverse (Elena, per la cronaca, è la sua versione “adulta”). “Se mi hanno scelto per la somiglianza con mamma? Non scherziamo…”, invita lei in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. La giovane Elena – pardon, Emma – non crede affatto di somigliare a sua madre: “I miei amici mi prendono in giro. Secondo loro le somigliano di più le attrici che nella serie interpretano le figlie di Laura. Io senza dubbio ricordo maggiormente mio padre”. Suo padre è Pino Quartullo, anche lui attore, da cui ha ereditato la passione per la settima arte. Ma un po’ tutti, a casa, l’hanno influenzata: “È complicato confrontarsi ogni giorno con dei mostri sacri. Da bambina passavo i fine settimana con mio padre a vedere gli spettacoli teatrali, mio nonno paterno mi portava a vedere tutte le mostre a Roma e in giro per il mondo”. E poi ci sono le materie che ha scoperto all’università, la psicologia, la sociologia e la fotografia, a completare il suo curriculum da artista.

Emma Quartullo racconta come ha iniziato a recitare

Questo lockdown, Emma Quartullo, l’ha trascorso anche suonando il pianoforte e sentendosi tutti i giorni con gli amici. Da un po’ di anni vive da sola a Roma, nell’abitazione che un tempo era di sua nonna. “Ho deciso di rimanere nella sua casa a Trastevere e adesso per mantenermi e pagare le bollette faccio la babysitter”. Sua madre lo sa e l’ha avvertita: “‘Non è che vivi da sola e io ti pago le spese…’. A parte questo, però, sono anche viziata eh (sorride)”. L’opportunità di recitare non le è piovuta dal cielo: “Me la sono sudata perché, come tanti altri giovani attori, ho fatto il mio provino. La mia agente mi aveva parlato di questo progetto e ho voluto subito mettermi alla prova”.

Emma Quartullo e il rapporto con i suoi genitori

Quanto al rapporto con sua madre Elena Sofia Ricci, Emma Quartullo dice di non aver mai avuto conflitti con lei, nonostante il fatto che gli anni del liceo non sono stati proprio semplici ed Elena, a un certo punto, ha dovuto prendere in mano la situazione. “Mamma è stata severa […] perché non ero una studentessa modello. Volevo uscire sempre. Ero una caciarona. Sia lei che papà hanno cercato di mettermi in riga, in parte riuscendoci”. Al suo debutto come attrice, però, il tono è cambiato, e lei e suo padre le hanno dato sostegno: “Dal momento che sono un’insicura, sanno che devono farmi i complimenti perché ho bisogno di conferme. Mamma mi ha tranquillizzata e papà è il mio più grande fan”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA