ANTICIPAZIONI/ N° 71 – Dicembre 2018 – Conoscere per insegnare

Le esigenze più acute delle nostre scuole riguardano la “conoscenza”. Bisogna ridestare il gusto della conoscenza che non è solo accumulo di contenuti, ma continua acquisizione e riscoperta.

28.09.2018 - Redazione Emmeciquadro
logo-mc2_da-n64-in-poi_720x495

… e il maestro ha da essere colui che apre la possibilità, la realtà di un altro modo di vivere, la realtà della vita vera. L’azione del maestro può essere chiamata, più esattamente, una conversione: si muta in attenzione l’iniziale resistenza che irrompe nelle aule. La domanda comincia a dispiegarsi. L’ignoranza risvegliata è ormai l’intelligenza in atto. E il maestro ha cessato di sentire la vertigine della distanza […]. Ignoranza e sapere circolano e si risvegliano nello stesso modo nel maestro e nell’alunno il quale, solo allora, comincia ad essere discepolo. Nasce il dialogo.

Tratto da: Per l’amore e per la libertà. Scritti sulla filosofia e sull’educazione di Maria Zambrano

 

Le esigenze più acute che pervadono le nostre scuole ruotano attorno al termine conoscenza.
C’è bisogno di ridestare il gusto della conoscenza; come pure c’è la necessità di mobilitare le persone affinché trovino l’energia richiesta dall’impresa conoscitiva; la conoscenza poi non è solo accumulo di contenuti, ma è continua acquisizione, riscoperta e adeguamento del metodo e dei metodi.
A tali esigenze si può rispondere solo attraverso un’esperienza di conoscenza da parte del docente, di qualunque disciplina, che così può diventare “insegnante”.

L’uragano Florence sopra l’Oceano Atlantico, ripreso dalla Stazione Spaziale Internazionale il 12 settembre. Credit: NASA

 

La Rivista Emmeciquadro nasce dall’esperienza trentennale di Docenti di diverse Discipline Scientifiche e dal lavoro di seminari, corsi di aggiornamento, convegni, realizzato negli ultimi vent’anni nell’ambito dell’Associazione SEED (Scienza Educazione E Didattica).
È rivolta a docenti di tutte le discipline scientifiche e si propone come strumento di lavoro in grado di fornire suggerimenti didattici e itinerari di approfondimento guidato sui temi di ricerca più attuali.
È strutturata in sezioni che prevedono, in ogni numero:

  1. interventi di scienziati su temi fondamentali del dibattito scientifico

  2. rilettura dei nodi più significativi della storia della scienza

  3. riflessioni critiche sull’esperienza di insegnamento, anche attraverso il dialogo con i lettori

  4. recensioni di novità editoriali, saggi significativi, articoli comparsi su periodici, reprint di testi interessanti, traduzioni

  5. informazioni relative a notizie di tipo legislativo, a dibattiti e a convegni.

Per approfondimenti sulla genesi e le motivazioni della Rivista si consulti la pagina: “Una Rivista perchè e per chi

Vai alla Home-Page della Rivista Chi Siamo Vai al Sommario del n° 70 – Settembre 2018
Vai alle SEZIONI e allo STORICO della Rivista Vai agli SPECIALI della Rivista

 

© Rivista Emmeciquadro



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori