Endometriosi cos’è e vip che ne soffrono/ Guenda Goria, Laura Torrisi, Giorgia Soleri

- Silvana Palazzo

Endometriosi cos’è e chi sono le vip che ne soffrono: Guenda Goria, Laura Torrisi, Giorgia Soleri hanno raccontato le loro storie, all’estero c’è Daisy Ridley

Laura Torrisi Instagram 640x300
Laura Torrisi (Instagram)

L’endometriosi è una delle malattie più invalidanti per le donne che ne sono affatto soprattutto a causa dei sintomi. Il ciclo è estremamente abbondante, sono associati disturbi dell’umore, cefalea e dolori pelvici. In Italia ne soffrono circa 3 milioni di donne, ben 150 milioni nel mondo. Negli ultimi tempi questa patologia è finita sotto i riflettori grazie alle testimonianze di personaggi famosi, come Guenda Goria, Laura Torrisi e Giorgia Soleri. A volte è necessario ricorrere ad un intervento chirurgico, ma è una malattia da cui non si guarisce: l’operazione non è la fine di tutti i problemi. «Mi ha cambiata psicologicamente, è innegabile», ha raccontato a Vanity Fair ad esempio Guenda Goria, che ha patito anche stanchezza cronica, oltre che dolori improvvisi, gonfiore dell’addome e problemi nell’intimità.

Endometriosi cos’è e vip che ne soffrono: all’estero Daisy Ridley

Ma c’è anche la testimonianza di Laura Torrisi, che a Verissimi ha ripercorso il calvario che ha dovuto affrontare dopo la diagnosi di endometriosi avvenuta nel 2009: «Entrare e uscire dalla sala operatoria è destabilizzante. Sono stata aperta e chiusa così tante volte che ora non posso più subire così tante operazioni». Ad un certo punto è arrivata a prendere anche fino a sette antidolorifici al giorno e faticava ad arrivare a fine giornata. Si è sottoposta ad un’operazione anche Giorgia Soleri, che ha deciso di raccontare la sua storia per far sentire le donne che ne soffrono meno sole. All’estero ne ha parlato Daisy Ridley, l’attrice di Star Wars che ad Elle Australia rivelò che che l’endometriosi le fu diagnosticata a 15 anni e che la malattia, esacerbata dallo stress, è poi esplosa nel 2015, quando era nel pieno delle riprese del film.



© RIPRODUZIONE RISERVATA