A2A/ Il termovalorizzatore di Acerra e altri impianti aperti alle visite degli studenti

- La Redazione

Dopo il successo della passata edizione, con oltre 16 mila studenti che hanno aderito all’iniziativa, e con 27 siti produttivi visitabili, riparte il Progetto scuola di del gruppo A2A

acerra_tetrmovalorizzatore_phixr
(Infophoto)

Riparte il Progetto scuola di A2A: il termovalorizzatore di Acerra spalanca le porte alle visite degli studenti. E insieme a esse aprono anche quelle di molte altre centrali da poter visitare. Con l’inizio del nuovo anno scolastico, infatti, A2A, che da oltre trent’anni sviluppa progetti didattici in collaborazione con il mondo della scuola, rilancia un’iniziativa che è rivolta a tutte le scuole dei territori dove il gruppo è presente. L’iniziativa prevede l’invio agli istituti di 15 mila calendari scolastici, strumenti utili come promemoria da appendere nelle classi per “stimolare”, a detta dei vertici della società, “nei ragazzi una riflessione sull’ambiente e sulle fonti di energia”. Il tema scelto quest’anno è l’Idroelettrico, la “regina delle rinnovabili”, la fonte che rappresenta circa un terzo della produzione elettrica del gruppo.

Nell’anno scolastico 2011-12 sono stati 16 mila gli studenti che, nell’ambito del Progetto scuola A2A, hanno visitato gli impianti industriali del gruppo: termovalorizzatori, centrali idroelettriche, termoelettriche, di cogenerazione, fonti dell’acqua, depuratori e discariche per i rifiuti, ai quali si aggiunge la Casa dell’Energia di Milano, centro permanente di comunicazione dedicato all’energia. Le prenotazioni agli impianti aziendali possono essere effettuate per tutti gli impianti del gruppo A2A compilando un modulo di prenotazione sul sito www.a2a.eu.

I siti quest’anno visitabili sono ventisette: sei termovalorizzatori, otto impianti trattamento/smaltimento rifiuti, due centrali di cogenerazione, tre centrali termoelettriche, tre centrali idroelettriche, quattro impianti del ciclo idrico, un impianto reti gas, ai quali si aggiunge il centro didattico-museale Casa dell’energia di Milano. E’ quest’ultimo il sito più visitato con oltre 3800 studenti, mentre tra gli impianti industriali i più richiesti sono risultati il termovalorizzatore Silla 2 di Milano e il Termoutilizzatore di Brescia. Dallo scorso anno è stato incluso nel programma anche il termovalorizzatore di Acerra.

A tutti gli studenti e agli insegnanti che visiteranno i siti dell’azienda, A2A offre dallo scorso anno scolastico l’iscrizione gratuita al Fai, la fondazione nazionale che opera per la salvaguardia del patrimonio italiano d’arte e natura, corredata da un Kit Didattico Scuola. I visitatori riceveranno anche un piccolo zaino e un quaderno dedicato ai comportamenti ecosostenibili.

L’offerta didattica delle società del gruppo include anche iniziative progettate e sviluppate per specifici territori in funzione delle esigenze delle comunità locali e dei servizi offerti, che vanno da concorsi scolastici agli interventi in aula sui temi di educazione ambientale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori