ENNIO MORRICONE, COM’È MORTO? FATALI POSTUMI CADUTA/ Oggi il tributo di Sanremo 2021

- Elisa Porcelluzzi

Com ‘è morto Ennio Morricone, scomparso il 6 luglio 2020? Oggi verrà ricordato durante la seconda serata del Festival di Sanremo 2021 da Il Volo.

Morricone Ennio Lapresse1280 640x300
Ennio Morricone (Lapresse)

Un omaggio da standing ovation quello del figlio di Ennio Morricone al Festival di Sanremo 2021, peccato che non ci sia il pubblico in platea. Si comincia con “Metti una sera a cena” e il figlio del Maestro, Andrea Morricone, dirige l’orchestra. Poi accoglie sul palco dell’Ariston Il Volo. Un tributo emozionante, lo sarà stato sicuramente anche per la moglie Maria Travia. Nei giorni scorsi tra l’altro a Ennio Morricone è stato riconosciuto il Premio Città di Velletri, consegnato in Auditorium al figlio da parte degli organizzatori. «Una grande emozione, per noi significa tanto, è un simbolo dell’Italia nel mondo. Poterlo ricordare con Andrea Morricone è un onore», hanno dichiarato i ragazzi de Il Volo, che stanno lavorando ad un progetto proprio in onore di Ennio Morricone. Canteranno infatti le colonne sonore del Maestro per un altro viaggio tra i successi di Ennio Morricone. (agg. di Silvana Palazzo)

Ennio Morricone omaggiato al Festival di Sanremo 2021

In occasione della seconda serata del Festival di Sanremo 2021, in onda mercoledì 3 marzo, ci sarà un omaggio a Ennio Morricone. Il grande compositore sarà ricordato dal trio di musica leggera e lirica Il Volo, che ripercorrerà le più celebri melodie del premio Oscar. Per l’occasione l’orchestra del Festival sarà diretta dal Andrea Morricone, figlio del musicista romano. L’esibizione sanremese sarà un’anteprima del concerto-evento del Volo – Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble – che si terrà a giugno 2021, dal titolo “Il Volo tribute to Ennio Morricone”, che sarà anche il titolo del nuovo album che uscirà in tutto il mondo entro la fine del 2021. Ricordiamo che i tre giovani sono stati ospiti al concerto di Ennio Morricone in piazza del Popolo a Roma nel 2011, esibendosi con il brano “E più ti penso” su un medley delle colonne sonore dei film “C’era una volta in America” e “Malèna”.

Com’è morto Ennio Morricone, il grande compositore scomparso nel 2020

Ennio Morricone è scomparso il 6 luglio 2020 in seguito ai postumi di una caduta, all’età di 91 anni. Secondo quanto diffuso dal suo amico e legale Giorgio Assumma, Ennio è rimasto lucido fino agli ultimi attimi tanto da scriversi un necrologio: “C’è una sola ragione che mi spinge a salutare tutti così e ad avere un funerale in forma privata : non voglio disturbare”, ha scritto il compositore. Tra gli amici citati il regista Giuseppe Tornatore, un saluto ai quattro figli e ai nipoti. Infine un pensiero alla moglie Maria Travia, sposata nel 1956: “Per ultima Maria (ma non ultima). A lei rinnovo l’amore straordinario che ci ha tenuto insieme e che mi dispiace abbandonare. A Lei il più doloroso addio”.

Nel corso della sua lunga carriera, Ennio Morricone ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo straordinario lavoro nella musica e nel cinema. Il compositore ha ricevuto un Premio Oscar alla Carriera nel 2007, seguito nove anni dopo da una statuetta per la miglior colonna sonora grazie a “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino. In precedenza, era stato candidato all’Oscar anche per “I giorni del cielo”, “Mission”, “The Untouchables – Gli intoccabili”, “Bugsy” e “Malèna”. Tra le sue colonne sonore più celebri ricordiamo “C’era una volta in America” e “Nuovo Cinema Paradiso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA