Enock Barwuah Vs Guenda Goria/ “Ha accusato mio fratello poi difende suo padre”, lei…

- Anna Montesano

Enock Barwuah attacca Guenda Goria che difende suo padre Amedeo al Grande Fratello Vip: lei replica a tono su Instagram

Enock Barwuah
Enock Barwuah al Grande Fratello Vip 5 (per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Il comportamento di Amedeo Goria nella Casa del Grande Fratello Vip continua a far discutere. Il giornalista è stato criticato anche nel corso della diretta di ieri, quando, di fronte alle avances ad Ainett Stephens, sia Signorini che le sue due opinioniste hanno invitato Amedeo a darsi una calmata. “Amedeo, vedo le vostre giornate, è uscito fuori che forse il tuo modo di scherzare ha creato un imbarazzo in Ainett che, parlando con Manila, infatti si è sfogata. – le parole di Sonia Bruganelli in diretta – Dico che è un peccato che un uomo come te, un giornalista di una certa età ed acculturato, venga descritto come uno che ci prova con Ainett che magari ha quell’imbarazzo per dirti di smetterla”.

Anche sul web c’è chi ha criticato Amedeo e chi inoltre ha puntato anche sua figlia Guenda, rea di averlo difeso. Uno di questi è Enock Barwuah, che ha vissuto lo scorso anno nella Casa del Grande Fratello Vip proprio insieme a Guenda.

Enock Barwuah attacca Guenda Goria, lei replica…

Enock Barwuah ha ricordato come lo scorso anno Guenda Goria fu una delle prime a condannare l’uscita di cattivo gusto di Mario Balotelli nel confronti della sua ex Dayane Mello. Memore di questo, le ha allora lanciato questa stoccata: “Certo che mi fai ridere, hai avuto il coraggio di attaccare mio fratello. Ma dopo il comportamento inammissibile di tuo padre lo difendi?” Non ha tardato però la replica di Guenda, arrivata sempre su Instagram. La figlia di Amedeo Goria ha scritto: “Quanta ricerca di protagonismo tra alcuni ex compagni di casa! Quando si sbaglia meglio tacere che rivangare brutte pagine. Certo che i riflettori fanno proprio male!” Uno scontro che sembra però destinato a continuare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA