Enoe Bonfanti, moglie Vittorio Feltri/ 50 anni d’amore: “mi ha salvato la vita”

- Emanuele Ambrosio

Enoe Bonfanti è la moglie di Vittorio Feltri, giornalista e direttore di Libero ospite di Barbara D’Urso. 50 anni d’amore e sul tradimento…

Enoe Bonfanti, moglie di Vittorio Feltri

Chi è Enoe Bonfanti

Enoe Bonfanti è la moglie di Vittorio Feltri, il giornalista e direttore di Libero spesso ospite dei programmi televisivi di Barbara D’Urso. Una storia d’amore importante quella tra Enoe e Vittorio che sono sposati da cinquant’anni. Per il giornalista si tratta del secondo matrimonio come ha raccontato lo stesso Feltri negli studi televisivi di Domenica Live dove raccontato l’incontro con Enoe: “è successo così, sono rimasto vedovo, una parola orrenda, con due figlie. Nella disgrazia, però, ho avuto la fortuna di incontrare una donna che mi ha salvato la vita che è la mia attuale moglie”. Il direttore di Libero a Barbara D’Urso ha ricordato: “all’epoca, lavoravo al brefotrofio, il luogo dove partorivano le donne che non intendevano riconoscere il bambino, mia moglie ha cominciato ad occuparsi delle mie figlie con molta delicatezza e io ho iniziato ad occuparmi di lei. All’inizio, lei non voleva ma io sono stato cocciuto. E la cosa è durata poco, una cinquantina d’anni… Una si chiama Saba perché amavo molto Umberto Saba, l’altra si chiama Laura. Laura mi ha scritto una lettera? Mia figlia è un po’ una rompicoglioni…”.

Vittorio Feltri: “con Enoe Bonfanti abbiamo quasi tutto in comune”

Su Enoe Bonfanti, la moglie di Vittorio Feltri si conosce davvero poco. La coppia è sposata da cinquant’anni e hanno avuto due figli. Un’amore vissuto con grande trasporto e con lo stesso entusiasmo di sempre, anche se il direttore di Libero parlando di tradimento ha detto: “mi sentirei tradito se mia moglie dovesse agire contro di me, contro la mia famiglia, contro il matrimonio che abbiamo contratto cinquant’anni fa”. Parlando, invece, del rapporto con la moglie ha precisato: “abbiamo quasi tutto in comune, non è il problema dalla cintola in giù che conta, ma tutto il resto della vita che abbiamo trascorso insieme. Poi delle scappatelle chi se ne frega. Non mi interessa. Se mia moglie le ha fatte ha fatto bene”.

Vittorio Feltri: “Se beccassi mia moglie a letto con un altro le direi…”

Il direttore di Libero Vittorio Feltri non nasconde che dopo tanti anni d’amore il trasporto sessuale è cambiato: “Un conto è il sesso, un conto è l’amore. Tutti abbiamo avuto delle esperienze. Chi si è sposato l’ha fatto anche volentieri ma dopo qualche anno l’entusiasmo erotico e sessuale viene meno. Io sono sposato da 50 anni, sto benissimo con mia moglie, ma non ho verso di lei il trasporto sessuale che avevo 49 anni. Non ho mai tradito mia moglie. La parola tradimento evoca un coltello piantato nella schiena. Ammetto però di avere diversificato”. Vittorio Feltri, ai microfoni di Radio 2, non nasconde che non ci resterebbe male se scoprire un tradimento della moglie: “Non sarebbe un problema. Se beccassi mia moglie a letto con un altro le direi di cambiare le lenzuola. Cos’altro potrei fare? Non posso sfasciare la mia vita per una scop*ta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA