Enrico Bertolino/ “Incontrare Alberto Sordi un sogno” (Oggi è un altro giorno)

- Mirko Bompiani

Enrico Bertolino ospite a Oggi è un altro giorno per ricordare il leggendario Alberto Sordi: gli aneddoti ed i ricordi del comico 60enne.

enrico bertolino
Enrico Bertolino a Oggi è un altro giorno

Da domani apre al pubblico la grande mostra “Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020” nella storia villa dell’attore ed al Teatro dei Dioscuri e sono in tanti a ricordare il grande attore. Intervenuto ai microfoni di Oggi è un altro giorno, anche Enrico Bertolino ha voluto omaggiare la leggenda capitolina, con la quale ha collaborato alla fine degli anni Novanta. Come ripercorso dallo stesso Bertolino, il comico 60enne prese parte al film “Incontri proibiti” e interpretava il giovane ragazzo tradito dalla compagna.

Dopo i ricordi di rito, ricchi di emozione, Enrico Bertolino ha ricordato la famosa pennichella che Sordi si concedeva quotidianamente: «Avevo avuto qualche opportunità di parlare con lui, mi raccontava alcune cose. Mi disse che il pomeriggio andava a dormire, non c’era niente da fare: “Me metto er pigiama, a dormì vestiti ci vanno i morti”». Poi un altro aneddoto legato al grandissimo attore italiano: «Poi mi ha raccontato che apriva la finestra prima di addormentarsi per sentire i rumori di Roma per chiedersi “ma dove vanno, dove c*zzo vanno”. Poi mi raccontò di essere stato in Brasile, ospite di Vinicio, che gli diceva sempre di sposarsi con una bellezza del posto. Sordi gli rispondeva: “Sposati tu, io non c’ho voglia”».



© RIPRODUZIONE RISERVATA