ENRICO MARIA PAPES, I GIGANTI/ “La musica l’ho respirata fin da bimbo”

- Hedda Hopper

Enrico Maria Papes ospite a Oggi è un altro giorno per raccontare la sua vita e la sua carriera. Da batterista a frontman de I Giganti

enrico maria papes
(Oggi è un altro giorno)

I Giganti a tutto tondo nella lunga intervista rilasciata a Oggi è un altro giorno, presente il frontman Enrico Maria Papes. Il celebre cantautore ha ricordato il successo di “Proposta”, canzone pacifista: «La canzone è stata accolta molto bene, ancora adesso in occasioni di manifestazioni per la pace ci sono delle bandiere con quella scritta».

Enrico Maria Papes ha poi parlato della sua passione per la musica: «La musica l’ho respirata fin da bimbo, mio padre era un musicista professionista, ma c’è sempre stata musica nella mia casa: anche i miei figli ed i miei nipoti suonano». (Aggiornamento di MB)

Chi è Enrico Maria Papes

Figlio d’arte e con il sangue e il sound che gli scorrono nelle vere, Enrico Maria Papes è il batterista, poi frontman, de I Giganti. Classe 1941, Enrico Maria Papes è nato dal padre suonatore di tromba, e la sua carriera è iniziata proprio in una serie di band milanesi tant’è che nel 1961 entra nei Califfi, il complesso che accompagna Clem Sacco e l’anno successivo era già il batterista de Gli Amici, il gruppo di accompagnamento di Guidone, e l’anno dopo ancora approdò ne nel 1965 i Giganti. In quattro anni Enrico Maria Papes ha messo a segni successi e gavetta, gli stessi che ha messo a disposizione proprio della band con la quale ha poi segnato la storia della musica italiana tra rock progressivo e beat e oggi, alla soglia dei suoi 80 anni e oltre quaranta di carriera, può sicuramente tirare le somme di quello che è successo. Proprio in quegli anni ha scoperto anche la forza intrinseca nella sua voce e nella tonalità molto bassa.

Enrico Maria Papes, storia d’amore e odio con I Giganti ma mai con la musica

La lunga storia d’amore con I Giganti lo porta spesso ad allontanarsi e poi riavvicinarsi al gruppo. Enrico Maria Papes lascia il gruppo alla fine degli anni ’60 per via del loro scioglimento e opta per la sua carriera da solista incidendo due 45 giri ma due anni dopo, nel 1970, torna di nuovo nella band per poi lasciarla due anni dopo. Torna poi da solita fino a quando nel 1977, proprio lui rimette insieme i Giganti con Marsella e con due nuovi componenti, William Fumanelli e Kambiz Kamboli. Anche i questo caso però le cose non vanno meglio e due anni dopo la band si scioglie. Da quel momento in poi la sua vita ruota sempre intorno alla musica e non solo da musicista ma anche da tecnico del suono seguendo in tournée anche Edoardo Bennato e Al Bano e Romina. Alla soglia dei suoi 80 anni, Enrico Maria Papes sarà ospite di Oggi è un altro giorno per raccontare la sua storia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA