Enrico Papi “La morte di mia madre un dolore incolmabile”/ La rinascita a Mediaset

- Elisa Porcelluzzi

Enrico Papi torna a Mediaset. Per il conduttore è un ritorno a casa: “Mi dispiace di non gioire di questa rinascita professionale con mia madre, scomparsa lo scorso settembre”.

Enrico Papi
Il conduttore televisivo Enrico Papi

Enrico Papi ha compiuto 56 anni lo scorso 3 giugno, ma se ne sente venti in meno. Dopo 4 anni su Sky e Tv8, in autunno il conduttore tornerà a Mediaset: “Un vero regalo. Ho passato così tanti anni in casa Mediaset, che, in qualche modo, la considero una seconda famiglia. Sono entrato giovane e single, sono uscito sposato e con due figlie”, ha confessato il conduttore sulle pagine di Chi. La prima volta è stata nell’aprile del 1996: “Mi notò Berlusconi mentre conducevo Chiacchiere su Ria 1. Mi mise a Canale 5 al posto di Sgarbi con Papi quotidiani”. L’unico dispiacere è non potere festeggiare questa rinascita professionale con la madre Lucina, mancata il 7 settembre 2020: “Un dolore che difficilmente riuscirà a colmare, tanto che da quel giorno è cambiata la mia visione della vita”. La madre era sempre presente alle prime dei suoi spettacoli.

Enrico Papi: il bullismo in tv

In passato Enrico Papi ha parlato di costrizione e bullismo televisivo: “I colleghi potenti, quando possono, non rinunciano mai alle scorrettezze. Ma le dirò: non porto rancore. Tornassi indietro mi batterei fino all’ultimo per non assecondare le dimissioni”. Pochi giorni fa Enrico Papi ha festeggiato 23 anni di matrimonio con Raffaella Schifino, sposata nel 1998: “I rapporti importanti vanno salvaguardati e messi al di sopra di ogni cosa”, ha commentato il conduttore su Chi. La coppia ha avuto due figli: Rebecca, 21 anni, che studia e vive in America, e Iacopo, 13 anni, che vive a Roma con i genitori. “Sono stato un papà sempre molto permissivo, non sono mai stato severo. A volte ho l’impressione di essere stato più un fratello maggiore che un padre”, ha rivelato Papi. Della famiglia Papi fa parte anche Tanker, il suo cane che gli è stato vicino anche nel dolore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA