Enzo Decaro, che fine ha fatto?/ Piange per Madre Teresa di Calcutta e rivela…

- Hedda Hopper

Enzo Decaro, che fine ha fatto? Questa sera in tv con L’Amore strappato. Piange per Madre Teresa di Calcutta e rivela di aver lavorato con lei e…

enzo decaro min 640x300
Enzo Decaro a Io e Te

Enzo Decaro torna in tv con L’Amore Strappato

All’anagrafe è Vincenzo Purcaro Decaro ma per tutti noi è Enzo Decaro, uno degli attori più amati e stimati del nostro cinema italiano e non solo. Questa sera infatti l’attore tornerà nei panni del marito di Sabrina Ferilli ne le repliche de l’Amore Strappato nel prime time di Canale5. In realtà è da un po’ che non vediamo o sentiamo parlare di Enzo Decaro, classe 1958, attore, sceneggiatore e cabarettista italiano portato alla ribalda dal gruppo teatrale La Smorfia che ha lanciato anche Massimo Troisi e Lello Arena. In effetti, il suo ultimo impegno al cinema è targato 2008, La seconda volta non si scorda mai, mentre quello in tv è proprio questo con Sabrina Ferilli che è già andato in onda ormai due anni fa, nel 2019, al suo primo passaggio. E allora che fine ha fatto Enzo Decaro e come ha passato questo due anno di lockdown, o quasi, con il mondo a lui tanto caro, in piena crisi?

Enzo Decaro in lacrime per il suo incontro con Madre Teresa di Calcutta

Nello stesso anno, Enzo Decaro è stato ospite anche a Io e Te ed è in quel momento che ha potuto dire la sua proprio su La Smorfia, ricordando quei momenti bellissimi e di pura felicità accanto ai suoi colleghi ma, in particolare, ha poi mostrato questa sua vena spirituale e profonda che lo ha spinto fino alle lacrime parlando di Madre Teresa di Calcutta. Lui stesso ha raccontato: “Ho avuto l’occasione e il privilegio di lavorare con lei e Calcutta… Devo dire che quegli occhi e quello sguardo attraversavano non so che cosa, ma sicuramente erano in contatto con una dimensione sconosciuta e che le conferivano una bellezza…”. Forse è proprio questa sua dimensione spirituale ad averlo portato un po’ lontano dalla sua vita di tutti i giorni?



© RIPRODUZIONE RISERVATA