Enzo Miccio/ “Matrimoni? Finalmente c’è un segnale di ripresa e siamo ottimisti”

- Emanuele Ambrosio

Enzo Miccio ospite di Game of games di Simona Ventura; il weeding planner dice no alla mascherina abbinata all’abito da sposa “mi sono rifiutato!”.

Enzo Miccio ospite di Game of games di Simona Ventura; il weeding planner dice no alla mascherina abbinata all'abito da sposa "mi sono rifiutato!".

Enzo Miccio torna in tv ospite della terza puntata di Game of games, il nuovo programma condotto da Simona Ventura su Rai2. Il weeding planner è pronto a mettersi in gioco insieme ad altri personaggi famosi sfidando la sorte e i giochi del nuovo show. Intanto dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni ha parlato della nuova collezione di abiti da sposa per il 2021 che ha cominciato lo scorso settembre nonostante la pandemia. “A febbraio avevo già mezza collezione approntata, ma poi abbiamo stoppato tutto per il lockdown. Dopo tre mesi di fermo mi sono scordato delle decisioni prese. Il prototipo non è mai esattamente come il disegno, poi sul manichino cambi e aggiusti. Ma non ricordavo più niente e sono dovuto ripartire da zero” – ha detto il wedding designer, event planner e fashion designer che durante la preparazione della nuova collezione ha detto un no secco alla mascherina abbinata. “No, mi sono rifiutato! Non voglio dare questo messaggio alle mie spose, meritano un matrimonio da favola, non segnato da questa tragedia” – ha precisato Miccio che dopo più di un anno di pandemia però è pronto a ripartire.

Enzo Miccio: “le cerimonie in Chiesa con mascherina e distanziamento”

“Finalmente c’è un segnale di ripresa e siamo ottimisti, anche se ci vorranno due o tre anni per riprendersi”. Così Enzo Miccio ha parlato della ripartenza del settore matrimoni e cerimonie. Uno dei wedding designer più richiesti in Italia ha parlato di una ripartenza del suo settore anche se con grandissime difficoltà legate alle rigide regole imposte contro il Coronavirus. Non solo, Miccio ha aggiunto: “non basta avere i protocolli di sicurezza per potersi sposare domani, bisogna ripianificare tante cose. Le spose di agosto e settembre che non hanno annullato tutto sono fortunate perché potranno sposarsi. Con le altre invece stiamo cercando una nuova data”. Parlando poi della cerimonia in Chiesa, il fashion designer ha precisato: “si sta distanziati e con le mascherine. I parroci si sono organizzati per controllare la temperatura all’ingresso e hanno segnato il numero di persone che possono stare allo stesso banco (la metà rispetto a prima). Gli sposi possono entrare senza mascherina, stando distanti dal sacerdote almeno due metri. Anche la musica in chiesa ci può essere. Sono vietati i cori”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA