Enzo Salvi “Mio pappagallo Fly colpito in pieno volto”/ “Aggressore a piede libero..”

- Hedda Hopper

Enzo Salvi “Mio pappagallo Fly colpito in pieno volto”, il racconto dell’attore a I Lunatici dopo i fatti di Ostia: “Aggressore a piede libero..”

106249437 110424660603092 7747819810867824259 n

Dopo il pianto disperato sui social, Enzo Salvi è tornato a parlare di quello che è successo al suo pappagallo e non solo. Ai microfoni de I Lunatici di Rai Radio2, programma condotto nella notte da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, l’attore ha raccontato l’aggressione di cui è stato vittima a Roma nei giorni scorsi rivelando nuovi dettagli non solo sulla dinamica dei fatti ma anche sulle condizioni di salute del suo pappagallo e quello che è successo all’uomo reo di tutto questo. In particolare, Enzo Salvi racconta di aver visto il suo pappagallo precipitare da un’altezza di sei metri proprio perché l’aggressore che lo stava prendendo a colpi di sassi lo ha colpito in pieno volto ferendolo gravemente: “Durante l’ultimo volo, si è avvicinato a me, è rientrato dal volo, si è posizionato su un palo e ha iniziato a chiamarmi, lui mi chiama ‘papà’, lo fa quando vuole avvertirmi che sta tornando da me. Proprio mentre urlava ‘papà’ dal nulla è venuta fuori una persona che ha iniziato a prenderlo a sassate. L’ho supplicato di fermarsi, lui non mi ha ascoltato, ha continuato a prendere a sassate il pappagallo e l’ultima pietra che ha tirato lo ha centrato in pieno viso. Fly è caduto rovinosamente a terra”.

ENZO SALVI RACCONTA L’AGGRESSIONE SUBITA A I LUNATICI MA SUI SOCIAL…

A quanto pare è proprio questo quello che l’aggressore ha rivelato alla Polizia quando è stato arrestato dicendo di essersi spaventato quando ha sentito il pappagallo parlare dall’alto del palo: “Si è messo paura e l’ha preso a sassate. Si è difeso così. E’ inutile commentare, perché è veramente una cosa inaudita”, commenta Enzo Salvi che rivela anche di come il suo pappagallo sia adesso in cura sperando che ci siano meno danni possibili. Lo stesso racconta di essere stato raggiunto dall’aggressore che lo ha preso poi a calci dando anche degli schiaffi all’amico che si trovava con lui, perché farlo se la sua era solo paura per il pappagallo? Enzo Salvi poi conclude dicendosi speranzoso e convinto che ci sarà giustizia ma rimane il fatto che “l’aggressore è stato denunciato a piede libero” e per lui si parla di “defezione all’Autorità giudiziaria per maltrattamenti sugli animali”. Poco fa sui social l’attore ha raccontato che finalmente il suo Fly ha lasciato il fondo della gabbia per salire sul posatoio e questo potrebbe essere un passo avanti verso la sua guarigione…

© RIPRODUZIONE RISERVATA